Ho presentato una interrogazione al Sindaco in merito alla TARES, la nuova tariffa rifiuti che entrerà in vigore tra prochi mesi con il D.lgs 201/2011: tale tariffa sostituirà definitivamente la TARSU, la TIA 1 e la TIA 2 e prevederà per la copertura dei servizi indivisi dei comuni una maggiorazione di 0,30 euro per mq di superficie imponibile.

I comuni avranno la facoltà di procedere ad una maggiorazione fino a 0,40 euro graduandola in ragione del tipo di immobile e della zona in cui lo stesso è situato.

Ho chiesto che la tariffa sia mantenuta al minimo per gli immobili ubicati in zone in cui sono presenti discariche ( Castelceriolo), in quelle colpite dalla alluvione del 2009 ( Osterietta, San Michele, Astuti ) e in quelle ad elevato rischio ambientale ( Spinetta Marengo e Fraschetta).

E’ infatti evidente che in tali zone gli immobili sono sottoposti ad una svalutazione del valore commerciale.

Giovanni Barosini – Capogruppo UDC

17 ottobre 2012