CON IL CASALE FINISCE 2-2 (di RadioPNR)

La prima al Fausto Coppi per il nuovo Derthona, guidato da mr. Fabio Fossati, è contro il Casale: una sfida dal sapore storico e permeata da una rivalità perenne nel tempo. Il Casale è sempre una delle squadre favorite per la promozione in Lega Pro e anche quest’anno ha investito molto per rinforzare la squadra.

Il Derthona che presenta un’atipica formazione con cinque difensori, tre centrali e due laterali, schiera un centrocampo a quattro con Coccolo avanzato a supporto dell’unica punta Gomez, parte rapido sulle corsie laterali sorprendendo il Casale. Al 5′ prima tegola per i padroni di casa: Todisco si infortuna e viene sostituito da Tambussi. Proprio quest’ultimo impegna Guerci con una bella volée al 12′. Il Casale fatica ad alzare il baricentro e prova ad affacciarsi verso la porta avversaria al 22′ con una conclusione velleitaria di Lacava. Il Derthona riprende a macinare gioco e Manasiev ci prova al 26′ con una conclusione di testa, di poco oltre la traversa. Un minuto dopo su perfetto cross di Manasiev il bel colpo di testa di Coccolo, costringe Guerci alla deviazione non facile in angolo. Ma, come in quel di Vado, nel miglior momento di spinta dei bianconeri, è il Casale ad andare in vantaggio al 32’ con Giacchino che è bravo ad approfittare dell’errore dell’estremo difensore Edo che tenta un rischioso dribbling sul numero 77 che, puntualmente, gli ruba palla e va a concludere in rete. Il Derthona ha il merito di non abbattersi: al 38′ Matera prova una conclusione centrale facile preda di Guerci. Ma l’estremo difensore Casalese non può fare nulla al 41′ sul colpo di testa di Manasiev che pareggia i conti: bella la palla servita da Sevo, direttamente da calcio d’angolo.



Il primo tempo termina 1-1.

Nella ripresa Derthona subito pericolosissimo con Matera che, appostato sul lato destro dell’area rigore, incorna di testa il bel cross dalla sinistra di Zucchini: palo clamoroso. Al 14′ st sempre Manasiev inventa un’azione in solitaria, salta tutta la difesa e tira di punta col destro: palla rasoterra, fuori di un niente dal palo sinistro di Guerci. A metà ripresa entrambe le squadre operano le prime sostituzioni: per il Derthona al 23’ st Saccà sostituisce Coccolo e nel Casale, Marco Sesia manda in campo Sparacello per Mesina e soprattutto Florio per Lacava (quest’ultima si rivelerà decisiva). Al 32’ Romairone e D’Arcangelo (esordio), entrano per Manasiev e Gomez (quest’ultimo criticato). Al 29’ st Perez calcia una punizione dal limite dell’area con palla sull’esterno della rete tortonese. La partita si riaccende improvvisamente al 38’ st quando Ciko Sevo è bravissimo a riportare in vantaggio il Derthona intervenendo al volo, di destro, sul cross proveniente dalla fascia destra e deviato di testa da un difensore del Casale. Al 41’ st proprio il neoentrato Florio trova l’inatteso pareggio approfittando di una corta respinta della difesa bianconera che certamente poteva fare un po’ più di attenzione. Nei sei minuti di recupero non succederà più nulla. La partita termina col risultato di 2 a 2.

DERTHONA – CASALE 2-2

RETI: 32′ Giacchino (C), 42′ Manasiev (D), 38’st Ciko (D), 41’st Florio

DERTHONA: Edo; Soplantai, Todisco (5’pt Tambussi), Zucchini; Matera, Ciko, Turchet (42’st Roma), Procopio; Manasiev (32’st Romairone),Gomez (32’st D’Arcangelo), Coccolo (23′ st Saccà).

A DISP: Rescia, Agazzi, Roma, Trevisiol, Daffonchio.

ALL: Fossati.

CASALE: Guerci; Cangemi (18’st Nouri), Marchetti, Rossi, Gregori; Giacchino, Perez, D’Ancora (39’st Carbonieri), Lacava (24’st Florio); Mesina (22’st Sparacello), Rossini (39’st Rancati).

A DISP: Calzetta, Gianola, Diagne, Bincoletto.

ALL: Sesia.

AMMONITI: Soplantai (D), Zucchini (D), Ciko (D)

ARBITRO: Jules Roland Andeng Tona Mbei della Sezione di Cuneo

ASSISTENTI: Vincenzo Russo di Nichelino e Damiano Caldarola di Asti

NOTIZIA TRATTA DA UN COMUNICATO STAMPA DEL DETTHONA AL LINK https://www.derthonafbc1908.it/derthona-casale-2-2-bel-derby-un-punto-a-testa.htm