Il Sindaco di Voghera Paola Garlaschelli interviene in merito alla sentenza del TAR, il cui pronunciamento è stato emesso ieri, con cui viene annullata l’autorizzazione rilasciata dalla Provincia di Pavia all’impianto per la produzione di biometano in Voghera Campoferro, dopo il ricorso presentato dal Comune di Voghera.

“Sono estremamente felice per la nostra città – le parole del Sindaco -. Ho creduto sin dall’inizio di dovere lottare proponendo ricorso contro un’autorizzazione assurda, che ignorava la situazione reale. Non è stato facile, nessuno attorno a noi credeva potessimo vincere. Invece, nonostante tre precedenti contrari, del tutto simili per caratteristiche e tipologie, il TAR ha riconosciuto la fondatezza del nostro ricorso senza nemmeno ordinare una CTU. La motivazione della sentenza – continua Paola Garlaschelli – menziona espressamente l’analisi tecnica che il Comune ha svolto e depositato in sede di istruttoria e ciò conferma l’attenzione della nostra amministrazione in tutta la fase procedimentale. L’analisi approfondita da noi prodotta, unitamente all’ottimo lavoro dell’avvocato, ha convinto il giudice della bontà delle nostre richieste”.


Commenta la decisione del TAR anche l’Assessore William Tura, che ha seguito da vicino l’iter fino alla presentazione del ricorso.

“Personalmente ho seguito la conferenza dei servizi che ha portato all’autorizzazione, sostenendo, supportati dai nostri uffici, le criticità poste alla base del ricorso, accolto dal TAR Lombardia con la pronuncia di annullamento – le parole di William Tura -. La sentenza è la conferma della fondatezza di quanto contestato da Comune, Comitato e Associazioni che, fermo la bontà del progetto, non ritenevano la localizzazione idonea al suo sviluppo”.