Nei giorni scorsi si è svolto un incontro tra la Consulta Comunale del Volontariato ed una rappresentanza dell’Ass. S.I.E. OdV

Gestione ambiente

Si è trattato di una preziosa occasione di dialogo e confronto reciproco nel corso della quale sono state affrontate le criticità dell’attuale contesto sociale ed economico e le prospettive per il prossimo futuro delle molteplici attività tradizionalmente poste in essere dall’Associazione all’interno della comunità valenzana.


Nel corso dell’incontro è stato altresì erogato un contributo economico da parte della Consulta a favore dell’Ass. S.I.E. OdV.

Come ha dichiarato Federico Violo, Presidente della Consulta Comunale del Volontariato, “la nostra comunità ed il nostro territorio hanno difronte a sé sfide importanti anche dal punto di vista sociale. Tutti, insieme, dovremo dare prova di responsabilità ed essere all’altezza di un dovere civico e morale di solidarietà reciproca. Oggi gli operatori del Terzo Settore, più che in passato, sono chiamati ad essere costruttori di relazioni autentiche tra le persone in grado di gettare “ponti” che uniscano oltre i “muri” della solitudine, del disagio e della fragilità. Crediamo in un Volontariato capace di mettere sempre al centro le reali necessità delle persone, con concretezza ed impegno. Nel Volontariato non può e non deve esserci spazio per l’autoreferenzialità, l’egoismo o uno sterile protagonismo. Per questo saremo, con forza e serenità, sempre al fianco di tutte persone di buona volontà che operano in questa direzione. In questo percorso l’Ass. S.I.E. OdV ha dimostrato negli anni attenzione e disponibilità. Sono convinto che da questo incontro potranno derivare in futuro frutti positivi per la nostra comunità. La valorizzazione delle realtà associative operanti nel settore socio-assistenziale e della cooperazione internazionale costituisce un impegno serio ed urgente che come Consulta avvertiamo profondamente. Indirizzo a Francesca Bravi ed a tutti i volontari dell’Ass. S.I.E. OdV la gratitudine della Consulta, e mia personale, per il loro impegno costante”.