Sono nove gli spettacoli che compongono la nuova stagione di “TeaLtro”, la Rassegna di teatro di base che andrà in scena al Teatro Paolo Giacometti dal mese di novembre 2018 fino a maggio del prossimo anno.

 

Ad inaugurare la stagione giovedì 29 novembre saranno i Buio Pesto che hanno deciso di portare in teatro “Il nostro dialetto” un recital musicale della durata di due ore, durante il quale i Buio Pesto non raccontano la loro storia, ma quella delle loro canzoni, esaminando non la parte musicale ma quella fondamentale dei loro testi, rigorosamente in dialetto ligure.


 

Il nuovo anno si apre sabato 26 gennaio con la Compagnia Teatrale La Bisarca, che propone un loro classico ambientato nell’estate del 1959: il musical “Grease”.

 

Venerdi 1 marzo il Teatro della Juta porterà in scena “La bisbetica domata” di William Shakespeare. Una compagnia di guitti, stralunati e confusionari deve mettere in scena uno spettacolo ambientato in un’Italia immaginaria del Seicento; gli attori sono poco più che saltimbanco, con pochi oggetti di scena, abbigliati con costumi improvvisati e con maschere che li trasformano nei personaggi della commedia. Produzione Associazione Commedia Community/Teatro della Juta, adattamento e regia Luca Zilovich. Con: Giancarlo Adorno, Erica Gigli, Simone Guarino, Francesca Pasino, Christian Primavera, Marta Brunelli e Luca Zilovich.

 

Si prosegue sabato 23 marzo con il Teatro del Rimbombo che propone la fiaba “Il pescatore e Dio”. In un mondo fatto di brugole e chiavi inglesi, tavole di compensato e lamiera, un uomo solo decide di diventare pescatore. Testo di Andrea Robbiano e Riccardo Sisto; regia di Andrea Robbiano con Mauretta Tacchino.

 

Sabato 13 aprile i Matt’Attori presentano “I.T.U.D. (Impresa Trasporti Ultima Dimora)”. Un’altra commedia portata al successo da Gilberto Govi che si aggiunge al loro repertorio. Come di consueto, tradotta e adattata in dialetto novese dall’indimenticabile Fausto Percivale. L’umorismo, giocato su un tema decisamente inconsueto, è filo conduttore dei tre atti di questa commedia brillante.

 

Sabato 27 aprile in programma uno spettacolo che vede in scena la Compagnia dialettale novese Paolo Giacometti”, che presenta l’atto unico in tre tempi, “A Kulánna” (di Angelo Daglio, con Simonetta Parodi, Mauro Santamaria e Costanzo Cuccuru) e la Compagnia dialettale “Adolfo Bottazzi” di Fresonara che propone la commedia di Domenico Bisio “Macl’è cit”, incentrata sui dialoghi di tre uomini che si incontrano casualmente in un Vespasiano.

 

Il programma continua sabato 4 maggio con “4×1 Triangolo” della Compagnia Teatrale Il Carro di Tespi. Quattro per un triangolo, ma il quarto, invece di preoccuparsi dei tradimenti della moglie di cui, tra l’altro, è a conoscenza, si preoccupa di un cappello… Il più divertente e inverosimile caso di infedeltà coniugale del teatro.

 

In seguito appuntamento con la danza: sabato 18 maggio andrà in scena “Esplorazioni Contemporanee. Un viaggio di scoperta per piccoli e grandi esploratori”, allestito e rappresentato dal Centro Danza A.S.D. di Novi Ligure, diretto da Roberta Borello (che quest’anno festeggia i 40 anni di attività).

 

L’ultimo appuntamento è venerdì 24 maggio con il Teatro del Rimbombo che propone “ErrarOrlando”: liberamente ispirato e tratto da ”Orlando Furioso” di Ludovico Ariosto, ne mantiene il testo originale nella sua peculiare forma stilistica (ottave ariostesche), fatta eccezione di alcuni momenti di prosa. Regia di Barbara Arena e Andrea Robbiano, con Jessica Guala, Marta Mantero, Andrea Pelanda e Mauro Porrati.

 

Gli spettacoli iniziano alle ore 21. I biglietti hanno un prezzo di 10 euro, posto unico non numerato e un prezzo di 5 euro con carta “Io Studio”.

Possono essere acquistati in prevendita presso la Biblioteca Civica (nei due giorni precedenti lo spettacolo e durante il giorno stesso dello spettacolo) e presso la biglietteria del Teatro Giacometti (la sera stessa dello spettacolo). La biglietteria del Teatro apre alle 19:30.

Realizzata anche grazie alla collaborazione di Acos S.p.a., la stagione prevede un biglietto ridotto per le persone diversamente abili e un biglietto omaggio per l’eventuale accompagnatore; per entrambi è previsto il posto riservato fino all’esaurimento dei posti disponibili.

 

Entusiasti il Sindaco, Rocchino Muliere e l’Assessore alla Cultura, Cecilia Bergaglio: «Siamo molto soddisfatti di poter rinnovare l’appuntamento con Tealtro, che è diventato un punto di riferimento per il pubblico Novese e un’importante occasione per le compagnie teatrali del territorio, che hanno l’opportunità di farsi conoscere in città. Inoltre, la novità della presenza dei “Buio Pesto” dimostra la vocazione della stagione teatrale ad aprirsi a nuovi linguaggi e nuove esperienze nell’ambito dello spettacolo dal vivo.»

 

 

 

Per informazioni: Biblioteca Civica di Novi Ligure, via Marconi, 66

tel. 0143/76246 – biblioteca.direzione@comune.noviligure.al.it.

Pagina facebook: Teatro Paolo Giacometti