Nell’ambito della 33esima edizione della fiera di San Baudolino è in programma domenica 11 novembre un workshop dedicato alla filiera del grano tradizionale Italiano San Pastore. L’appuntamento è alle ore 15.45 e vedrà protagonisti tutti gli attori del progetto:l’organizzatore e capofila Università del Piemonte Orientale, il Comune di Tortona, Coldiretti Alessandria, Fondazione Morando Bolognini, Elilu Scuola di Multifunzionalità Agricola Familiare e il Consorzio Nazionale Produttori San Pastore.

Un’iniziativa che terminerà con il laboratorio didattico “Il pane: tecniche di lievitazione naturale di varietà di frumento tradizionali” con presentazione e degustazione dei nuovi prodotti riconosciuti 100% San Pastore a cura di Conap – Consorzio Nazionale Produttori San Pastore e del Gruppo Panificatori Pane Grosso di Tortona.

Dal 2016 quando per la prima volta i componenti del GO Pa.N.E. si sono riuniti per sottoscrivere il progetto, con il desiderio di realizzare un pane per il nostro territorio realizzato al 100% con farina di varietà tradizionale Italiana San Pastore praticamente scomparsa, sono successe un bel po’ di cose e il progetto ha raggiunto importanti traguardi.

Oggi, infatti, in soli due anni sono un centinaio le aziende che gravitano intorno al Consorzio che si è creato grazie a questa iniziativa, aziende agricole, enti sementieri, panificatori, pizzaioli, pasticceri e ristoratori che hanno scelto per realizzare le loro produzioni e prodotti il San Pastore.

Il lavoro fatto sul San Pastore in due anni ha dell’incredibile: grazie alla Fondazione Morando Bolognini, partendo dai sei ettari seminati nel 2016 ad oggi è stata integralmente ricostituita la filiera sementiera dalla semenza scientifica, che ben l’istituto ha fatto a conservare, arrivando in tempi record ai 450 ettari che sono andati in campo in questa campagna garantendo un potenziale di semina per il 2019 di circa 2.000 ettari, un risultato senza precedenti.

Dopo il Pane Grosso di Tortona, il Pane Grosso BIO e il Pane Grosso di Novi con gocce di cioccolato da poco è arrivato anche il Pane Grosso X4 Integrale a completare la gamma. “Colgo l’occasione di questo importante appuntamento per ribadire l’orgoglio di Coldiretti di far parte e veder crescere un progetto che sostiene e valorizza il territorio, un progetto che realizza un forte collegamento con la realtà agricola con l’obiettivo della qualità e salubrità degli alimenti. Iniziative come questa rappresentano un’importante opportunità per la tutela e la salvaguardia del prodotto vero Made in Italy. Ricordiamo sempre che a riportare  oggi sul mercato il San Pastore sono le sue grandi qualità nutrizionali e  agronomiche. – afferma il Direttore provinciale Coldiretti Alessandria Roberto Rampazzo – Come Coldiretti riteniamo fondamentale salvaguardare un patrimonio genetico il più ampio possibile per affrontare le sfide future, per questo ci siamo assunti l’onere e l’onore di recuperare produzioni di frumento con caratteristiche genetiche che si stanno rivelando adatte alle nuove esigenze di coltivazione con elevati standard organolettici che rispondono alla domanda di buona e sana alimentazione”.

“La semina del San Pastore si è rivelata per le aziende agricole economicamente vantaggiosa ma è anche la grande soddisfazione di essere tornati a produrre alimenti sani e nutrienti per le nostre famiglie. – ha aggiunto il Presidente Coldiretti Alessandria Mauro Bianco – Un grano che è tornato ad essere apprezzato perché ne riteniamo importante la salvaguardia, perché la qualità di questo grano trova il consenso dei consumatori che invece rifiutano produzioni che derivano da semi di organismi geneticamente modificati che rischiano di fare perdere la grande ricchezza della biodiversità con gravi perdite del patrimonio alimentare, culturale ed ambientale del Made in Italy.

Programma del workshop

La nascita del progetto

Antonella Capriello – UPO, Professore Associato di Marketing

Luca Benicchi – Elilu, Scuola di Multifunzionalità Agricola Familiare

I partner del progetto

Fabio Introzzi – Fondazione M. Bolognini

Marcella Graziano – Comune di Tortona

Roberto Rampazzo – Coldiretti – Impresa Verde Alessandria srl

Luca Canavero – Consorzio Nazionale Produttori San Pastore CO.NA.P.

Il ruolo dell’Università

Elisa Robotti – UPO, Professore Associato di Chimica Analitica

Chiara Bisio – UPO, Professore Associato di Chimica Fisica

Flavia Prodam – UPO, Professore Associato di Scienze Tecniche Dietetiche Applicate

Filiera San Pastore: i prodotti e percorsi evolutivi del progetto

Irene Calamante – Rappresentante del Gruppo dei Panificatori

Rocchino Muliere – Comune di Novi Ligure

Terza Missione di UPO. Cibo, Salute e Ambiente

Leonardo Marchese – UPO, Direttore Dipartimento di Scienze ed Innovazione Tecnologica

Roberto Barbato – UPO, Pro-rettore

Durante la giornata sarà ufficialmente presentato il Docu-Film che è stato realizzato per la promozione della filiera 100% San Pastore