Anche il fine settimana inizia all’insegna del caldo in Liguria e Arpal ha emanato un nuovo avviso meteorologico legato all’elevato disagio fisiologico.

Oggi, sabato 4 e domani, domenica 5 agosto avremo temperature stazionarie su valori molto alti anche nelle ore notturne e conseguente elevato disagio fisiologico per caldo, in particolare nei centri urbani e nelle valli poco ventilate. Per lunedì 6 si prevede un lieve calo delle temperature lungo la costa, accompagnato, però, da un graduale aumento dell’umidità che manterrà condizioni di elevato disagio.

Tra oggi e lunedì proseguirà l’instabilità pomeridiana sui rilievi con possibili rovesci o temporali anche moderati che oggi, sabato, potranno localmente estendersi alla costa con occasionali grandinate e colpi di vento. Domani, domenica, nelle prime ore della giornata non si escludono locali rovesci o temporali fino a moderati provenienti dalla Pianura Padana in sconfinamento sul centro Ponente della regione. Da segnalare che ieri le stazioni di rilevamento della qualità dell’aria sul territorio provinciale genovese non hanno registrato superi della soglia d’informazione per quanto riguarda l’ozono  e che per oggi si prevedono condizioni sfavorevoli al ristagno degli inquinanti nei bassi strati dell’atmosfera.

L’avviso meteorologico nel dettaglio si può trovare all’indirizzo http://servizi-meteoliguria.arpal.gov.it/level2/meteoidrofree/vigilanzaAvviso.pdf

Ad Alassio (Savona) la minima non è scesa sotto i 30.4 gradi. Castellari (Pietra Ligure, Savona) ha segnato 29.4, Sciarborasca (Cogoleto, Genova)29.2. In provincia di Imperia minima più alta a Cipressa con 28.5, nello spezzino a Corniolo(Riomaggiore, La Spezia) con 27.3.

Per cercare il “fresco” bisogna salire ai 1845 metri della stazione di Poggio Fearza, comune di Montegrosso Pian di Latte nell’imperiese, che ha segnato una minima di 14.6 gradi.

Queste le minime nei capoluoghi di provincia:

Genova Centro Funzionale 27.4

Savona Istituto Nautico 28.3

Imperia Osservatorio Meteo Sismico 26.9

La Spezia 26.0.

Alle 10.30 è Monterosso (La Spezia) ha registrare il valore più elevato con 35.4 gradi.

Per gli aspetti socio sanitari e i comportamenti da adottare si rimanda al bollettino sulle ondate di calore emesso dal Ministero della Salute e reperibile sul sito www.salute.gov.it, che dettaglia i livelli di rischio socio-sanitario nelle varie città italiane.