Lo sforzo e i controlli prodotti dalla Polizia municipale di Tortona per debellare i parcheggiatori abusivi a Tortona non ha prodotto gli effetti sperati: non solo non pagano la multa, ma alcuni tornano 7-8 volte sul posto e molti sono “profughi” che invece dovrebbero essere maggiormente seguiti dalla cooperative che li ospitano e che invece, a quanto pare, in alcuni casi non lo fanno.

Questo in sintesi il grido di allarme che il sindaco Gianluca Bardone e la vice Marcella Graziano hanno rivolto al prefetto di Alessandria, Romilda Tafuri alcuni giorni giorni.


Lettera di cui pubblichiamo il testo originale a fine articolo e che evidenzia un fenomeno praticamente impossibile da debellare.

Sindaco e vice esprimono tutta  l’insofferenza che sta cogliendo tanti tortonesi: “il problema permane – scrivono – e il senso di frustrazione aumenta”.

Dal prefetto, a quanto ci risulta, nessuna risposta

Di seguiti i passaggi più significativi della lettera.