Si avvicina il Windfestival a Diano Marina e si preparano gli avvenimenti. la spiaggia Delfino, sgombra da sdraio e ombrelli ospiterà da venerdì questa grande manifestazione che avrà un ospite d’eccezione: Enrico MOLINARI, Vice Presidente Esecutivo di CONFASSOCIAZIONI International come riporta italiavela.it.

“Lo sport – ha detto Molinari – ha da sempre un incredibile potere aggregativo e permette di confrontarsi con gli altri in un sano contesto competitivo, di rifiuto della violenza e del doping e a favore di una cultura basata sul rispetto e sulla solidarietà. Anche per questo motivo sono molto contento per l’invito nel Golfo Dianese all’edizione 2017 del Windfestival ”


“L’evento – ha aggiunto MOLINARI – cade come ogni anno durante il periodo della Settimana europea dello Sport – #BeActive organizzata dalla Commissione europea per promuovere lo sport e l’attività fisica e per collegare al tema del benessere e del well-being i nuovi finanziamenti in tema diBlue Economy, settore dell’economia che crescerà del 25% entro il 2020, arrivando ad occupare più di 7 milioni di addetti. Ed anche quest’anno gode del patrocinio di CONFASSOCIAZIONI, la più grande rete di professionisti in Italia (oggi conta 335 organizzazioni in rappresentanza di più di 570.000 professionisti e di 126.000 imprese) e da CONFASSOCIAZIONI International, la branch nata all’interno della Confederazione per creare e consolidare il dialogo e il confronto con i cugini europei”.

“Il ruolo dello sport per lo sviluppo economico del nostro Paese e per la crescita delle aziende italiane del settore sportivo – ha concluso MOLINARI – è uno dei pilastri su cui l’Italia deve ridisegnare il proprio ruolo internazionale anche a livello tecnologico. La manifestazione di Diano Marina  è l’occasione non solo per toccare con mano i nuovi materiali di tutte le aziende mondiali del settore windsurf, kitesurf, stand up paddle e surf, ma anche per avvicinare persone di ogni età alle discipline acquatiche e per partecipare a lezioni gratuite nell’area fitness.”

Nella foto: gli organizzatori del Windfestival