Nuovi problemi e prospettive di soluzione nel settore delle colture ornamentali: è questo il titolo del 33esimo incontro fitoiatrico che si svolgerà giovedì 21 settembre al Museo del Fiore di Sanremo (Villino Winter di Villa Ormond).

 

Dopo i saluti delle autorità (ore 9.15), il convegno entrerà nel vivo con interventi che interesseranno gli effetti dei cambiamenti climatici sulle malattie fungine, le malattie comparse per la prima volta sulle piante aromatiche, una tecnica di lotta al punteruolo rosso recentemente messa a punto sulla palma da dattero, gli aspetti biochimici di una possibile difesa contro il punteruolo rosso, l’utilizzo della micorrizia come biofertilizzante nella coltura del ranuncolo, la valorizzazione di rifiuti organici in fertilizzanti utili alla gestione di alcune malattie fungine, la gestione dei prodotti fitosanitari da parte delle aziende del ponente ligure, i metodi di contenimento degli inquinamenti puntiformi da fitofarmaci.


 

Sarà anche l’occasione per presentare un nuovo volume sulle malattie delle piante ornamentali.