I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Alessandria hanno denunciato per tentato furto aggravato e violazione delle norme sull’immigrazione un cittadino marocchino di 27 anni, con precedenti di polizia, senza fissa dimora. I militari intervenivano alle 15.00 circa del 28 luglio presso il negozio Zara di Corso Roma perché il personale di vigilanza aveva fermato un giovane mentre oltrepassava le barriere antitaccheggio con una t-shirt non pagata. Giunti sul posto, i militari verificavano che l’addetto alla sorveglianza aveva visto entrare due nordafricani che si dirigevano al piano superiore.

Uno di loro prendeva una maglietta dagli scaffali ed entrava in un camerino, uscendo poco dopo senza avere nulla tra le mani. L’addetto alla vigilanza bloccava il marocchino e gli chiedeva la restituzione della maglietta che era stata nel frattempo nascosta in una borsa a tracolla che aveva con sé, mentre all’interno del camerino veniva trovato il dispositivo antitaccheggio che era stato staccato.


La maglietta, comunque danneggiata, veniva restituita al responsabile dell’esercizio commerciale e il 27enne veniva denunciato per tentato furto aggravato e veniva accompagnato presso la caserma di piazza Vittorio Veneto dove veniva fotosegnalato perché sprovvisto di qualunque documento valido per la regolare permanenza sul territorio nazionale e denunciato per la violazione delle norme sull’immigrazione.