La Giunta comunale di Tortona ha approvato il progetto esecutivo per la riqualificazione degli spazi della Biblioteca Civica “Tommaso de Ocheda”, finanziato dalla Compagnia San Paolo di Torino, per un importo complessivo di 23.500,00 euro; contributo derivante dalla partecipazione del Comune di Tortona a specifico Bando per il finanziamento di progetti di rifunzionalizzazione di spazi bibliotecari e per lo sviluppo di attività integrate.

La Biblioteca è sede di un’importante attività che coinvolge i giovani e le scuole, assicura una continuità alle proposte culturali e aggregative organizzate nel vicino Palazzo Guidobono, oltre ad essere edificio richiesto per corsi di aggiornamento e per la presentazione di volumi, di autori locali e non solo.


Con questo progetto l’Amministrazione Comunale intende ottimizzare gli spazi, concentrando in un unica zona le attività di laboratorio, i seminari sulle lingue, la visione di filmati e gli affiancamenti didattici, attraverso la realizzazione di una salamultimediale, al primo piano, a fianco dell’attuale sala conferenze.

La sala multimediale sarà attrezzata con lavagna multimediale interattiva, pc, tablet di ultima generazione, cuffie con microfono e dotazioni software necessarie; di conseguenza è previsto il potenziamento della rete wi-fi, che sarà ampliata per consentire la copertura in tutti i locali dell’edificio a disposizione dei frequentatori.

Anche l’attigua Sala Conferenze verrà ammodernata con un impianto audio più efficiente, così come l’area riservata alla lettura dei periodici sarà attrezzata con nuovi pc dotati di impianto audio con cuffie.

Pur essendo già presenti e attivi impianti di antifurto e videosorveglianza, la messa in opera di costose attrezzature multimediali comporterà anche un adeguamento del sistema di controllo e vigilanza.

Il progetto prevede anche interventi di manutenzione dei locali, tinteggiature, realizzazione di controsoffitti, oltre a finiture diverse, ad esempio, posa di una nuova porta a vetro, arredi e tendaggi.

“E’ un intervento che, seppur contenuto in valore, dà un contributo importante alla crescita funzionale della nostra Biblioteca – dichiara l’Assessore ai Lavori Pubblici Davide Fara; anche in questo caso la capacità progettuale dell’Ente è stata premiata ed ha consentito di migliorare gli spazi bibliotecari con risorse di terzi e senza oneri per i Cittadini”.