Gli occhi erano puntati verso quella luce in fondo al tunnel che si avvicinava sempre di più e per lei significava la libertà di vivere in un modo migliore, lontano da guerre e miseria, ma il suo sogno è stato stroncato nel tempo di un battito d’ali: un tir che la travolge e la uccide.

Così si è spenta la vita di una giovane ragazza di 17 anni, nordafricana, travolta da u  camion all’intero di un tunnel sull’Autofiori, a poche centinaia di metri dal confine francesce che cercava di raggiunge insieme ad un gruppo di amici e compagni di sventura.


E’ accaduto oggi pomeriggio, venerdì, poco dopo le 18,30 all’interno di una galleria.

La ragazza è stata travolta ed è deceduto praticamente sul colpo e a nulla sono valsi i tentativi di rianimarla.

Quattro nordafricani che erano con lei hanno subito un forte choc e sono caricati sull’ambulanza per essere curati.

E’ l’ennesima tragedia che colpisce migranti, stavolta una giovane ragazza nel pieno della  vita, quella vita che ormai non potrà più vivere.