Venerdì 7 ottobre 2016: i tortonesi ricorderanno probabilmente a lungo questo giorno, perché mai si è visto un  centro storico così accogliente, con strade chiuse, museo aperti, gazebo con prodotti locali, street food, cinque pianoforti  a coda in altrettante zone della città, musicisti che si alternato in una decina di postazioni e suonano.

Suonano qualsiasi strumento e non soltanto il pianoforte incustodito sulla strada, ma anche violino, viola, violoncello, contrabbasso flauto, arpa, chitarra, persino lo xilofono.


E’ un tripudio di musica: ogni angolo del centro storico è una melodia e il punto nevralgico è piazza duomo  dove tra piante e verde riportato è stato realizzato un prato a forma di pianoforte e sopra un pianoforte vero con i musicisti che suonano.

Sono giovani, giovanissimi, provenienti dal Conservatorio “Vivaldi” di Alessandria, ma non solo perché alcuni arrivano dagli altri conservatori del nord  italia.

Sono le “Invasioni musicali” la giornata di “Perosi 60” dedicata ai giovani che è stata un successo clamoroso.

perosi-60-invasioni-9

perosi-60-invasioni-8

perosi-60-invasioni-7

perosi-60-invasioni-6

perosi-60-invasioni-5

perosi-60-invasioni-4

perosi-60-invasioni-3

perosi-60-invasioni-2