È ripartita con molte conferme e tante novità “Ra Carsèra” 2016/17. Sabato, nella sala consiliare gremita da un pubblico numeroso e attento, dopo i saluti dell’assessore della cultura Alessandra Sterpi, che ha rimarcato la necessità di collaborare per un progetto culturale ampio e coinvolgente, ha preso la parola il presidente dell’AIC che ha evidenziato i punti salienti di questo nuovo anno accademico, il XV. La presentazione del libro sul “Compilamento della storia patria del borgo insigne” da lui trascritto dal testo in parte manoscritto e in parte dattiloscritto di Don Prospero Stramesi; la consegna della “Ruota d’argento” al comitato Amici di Santa Maria; la mostra delle opere pittoriche di Silvana Maccarini e Mina Pittore; il corso di religione; quello sul ben-essere; il “doposcuola” e il corso per genitori; un corso di erboristeria con visita al laboratorio dell’Erbaflor di Peruzzo a Basaluzzo.

Ha preso poi la parola la segretaria Annabona Cavalli, in qualità di responsabile del progetto “Stare bene imparando” che vede come partner capofila l’Associazione Percorrere di Tortona. Grazie al contributo della Compagnia di San Paolo e del Comune di Sale e alla collaborazione con la Scuola, la Biblioteca, il Tennis Club e l’Avis, sarà possibile offrire agli alunni della scuola elementare di Sale interventi mirati a evitare la dispersione scolastica e a trascorrere i tre pomeriggi liberi dalla scuola con attività di sostegno e consolidamento della letto-scrittura. All’interno del progetto: “Giardini di fiaba”, letture ad alta voce tenute da volontari dell’AIC nei giardini più tipici di Sale per i bambini delle nostre scuole. È un progetto ambizioso, nel quale l’AIC crede molto. A corollario di quanto si farà direttamente per gli alunni, c’è il corso di formazione per genitori ed educatori: cinque incontri con professionisti di alto livello che tratteranno argomenti attinenti alla crescita, alla formazione ed educazione dei bambini


Hanno preso poi la parola Davide Sannia e Federica Baldi della compagnia “I grani di Sale”, i quali hanno illustrato il progetto “Life” che caratterizzerà la stagione teatrale 2016/17 e che ha trovato la sua “casa” presso il Teatro Sociale. Si tratterà di cinque spettacoli per un numero limitato di spettatori. Sarà opportuno prenotarsi per tempo presso le edicole di Sale, o meglio ancora provvedere fin d’ora a una prenotazione unica di tutte le serate.

La vicepresidente ha presentato poi le conferenze che saranno tenute da relatori che mettono le loro competenze al servizio dell’Associazione, permettendoci così di offrire ai Salesi incontri altamente qualificati. Ha illustrato il corso sulla storia delle religioni, espressamente richiesto dagli utenti per approfondire tematiche che erano appena state sfiorate lo scorso anno in un unico incontro; il corso del ben-essere che riguarda problemi della salute a 360 gradi; i nuovi argomenti, quali la radiestesia e un tema un po’ leggero ma di grande fascino: la scenografia e i costumi teatrali con una vera esperta; la serata col farmacista che chiacchiererà a ruota libera con un suo caro amico, le sempre gradite conferme di storia e letteratura e, già venerdì prossimo, il gradito ritorno dell’ing. Rizzetto che parlerà delle frecce tricolori.

Infine, Annabona Cavalli ha presentato i vari laboratori, cominciando da quello di erboristeria con la Ditta Erbaflor, che si concluderà con la visita alla sede della Peruzzo a Basaluzzo. Anche qui tante conferme, da lettura a informatica, da ginnastica a shabby chic, maglia e uncinetto, ricamo, trucco, composizioni floreali, passo dopo passo, creatività, memoria,..

Le iniziative sono realizzate con il Patrocinio di Regione Piemonte e Provincia di Alessandria, con il Patrocinio e il contributo del Comune di Sale, con il sostegno del CSVAA, della Congregazione delle Piccole Figlie del Sacro Cuore che concedono l’uso della palestra per i corsi di ginnastica dolce, dell’Avis, sempre pronta a collaborare per iniziative a favore dei giovani e delle famiglie, dell’Istituto comprensivo B.V.S., del Tennis Club che aiuterà l’A.I.C. nel progetto del doposcuola.

Per info e iscrizioni: da Paola: martedì mattina; presso l’ex Fatebenefratelli: lunedì e martedì dalle 15,00 alle 17,00; il giovedì dalle 9,30 alle 11,30; tel. 392.4267793; aicsale@yahoo.it: fb associazione impegno culturale onlus.

pubblica-sale-carsera