La notizia, anche se un po’ di parte perché riguarda il nostro Direttore, merita di essere data: Angelo Bottiroli è entrato a far parte dei finalisti del premio “Giocahino Belli 2016” che ha registrato ben 870 partecipanti.

“Ci complimentiamo con Lei – scrivono gli organizzatori – e le auguriamo di poter risultare premiato il giorno 16 Dicembre 2016, quando avverrà la proclamazione dei vincitori ed eventuali segnalati da parte della Giuria nella Sala Protomoteca in Campidoglio a Roma.”


angelo-bottiroli-5-mini2Il Premio letterario, molto prestigioso, è stato istituito dal Centro  Culturale “GIUSEPPE GIOACHINO BELLI” Accademia d’Arte, Cultura e Tradizione Romanesca con sede in Via Casilina 5 a Roma, ed è un istituzione del Comune di Roma e della Regione Lazio.

Angelo Bottiroli ha partecipato nella sezione racconti in lingua italiana con due opere, la già premiata “Enrica” che ha ricevuto la menzione d’onore al premio internazionale “Mario Mosso” e un nuovo racconto dal titolo “Paola”.

La giuria, nella sua comunicazione però non ha specificato quale dei due racconti è stato ritenuto meritevole di entrare tra i finalisti superando la lunga e difficile selezione che ha messo a dura prova la giuria costretta a valutare circa 1.500 opere, visto che era possibile partecipare con un massimo di tre componimenti.

Soltanto questi numeri danno l’idea del grande lavoro che può esserci dietro ad un concorso letterario.