Si terranno giovedì alle ore 15.30 nella chiesa della Maddalena in Via G.C. Abba i funerali di Ines Robino spirata nella giornata di domenica 31 luglio. Ines Robino aveva 101 anni di età, essendo della classe 1915, una vita da casalinga vissuta confortata dall’amore dei suoi due figli, Gianfranco e Marisa, dei parenti e di quanti ne conoscevano le indubbie qualità di simpatia e di vitalità. Tifosa della Juventus e della Ferrari ma amante anche del ciclismo, si era sposata nel 1943 con Osvaldo Robino che per alcuni anni, dal 1956 al 1960, fu consigliere comunale a Novi per la Democrazia Cristiana. Per anni, assieme al marito, gestì il bar Acli e, successivamente, quello dell’ippodromo. Rimasta vedova nel 1968, ha saputo dedicarsi amorevolmente alla famiglia, alla casa, senza disdegnare i viaggi soprattutto in Francia, Olanda, Spagna, Scozia.

Fervente cattolica, buona forchetta con una predilezione per le lasagne al forno e la pizza, era anche grande osservatrice della vita di Novi e non mancava di stimolare interventi soprattutto per quanto riguarda la pulizia ed il decoro della città.


Maurizio Priano