Dopo la splendida giornata del 2 giugno presso il Complesso Monumentale di Bosco Marengo, la Biennale di Poesia di Alessandria offre il secondo appuntamento di un’annata di grande livello, che proporrà i maggiori nomi della poesia e della critica; al di fuori di ogni istituzionalizzazione – e di ogni patrocnio pubblico, va detto – la Biennale è probabilmente la manifestazione poetica più antica d’Italia e senza dubbio uno dei fiori all’occhiello della letteratura prodotta in zona, motore di tantissimi altri avvenimenti e al passo con l’evoluzione del panorama poetico nazionale.

L’appuntamento di Piovera, come sempre ricco e variegato, proporrà non solo letture e riflessioni critiche di peso, ma anche un momento di dialogo con la narratrice Elda Lanza e un finale musicale a cura di Gian Luca Bianchi e David Turri.


 

Domenica 19  giugno

Piovera (AL), Serra del Castello

Passioni a confronto

Retrospettiva: le opere di Corrispondenza d’artista

 

15,00    Apertura

15,15     Carlo Prosperi: L’eroe shakespeariano e lo strappo nel cielo di cartapesta

15,45   Lettura itinerante (Giardino della Serra, Parco e Corte Castello): Gianfranco IsettaRaffaele Floris,

Ottavio Pilotti, Lucetta Frisa, Alfonso Ravazzano

16,30    Interventi: Marco ErcolaniVincenzo Guarracino, Sebastiano Aglieco

17,30    Lettura: Enrico MariàCarla Mussi, Vanda Guaraglia, Luca Ariano, Adam Vaccaro

18,00    Salotto letterario: Elda Lanza a colloquio con Gianfranco Isetta

18,30    Gian Luca Bianchi, David Turri, Canto per l’estate