Venerdì 20 maggio 2016 alle ore 21.00 si terrà il 12° incontro dei venerdì dell’idea organizzati dalla Banca del Tempo “l’idea” di Ovada.

La serata, dal titolo “I Romani ed il vino” verrà presentata nella prestigiosa sede dell’Enoteca Regionale, nelle Cantine del Comune di Ovada, in Via Torino 69. Bibe, vivas multis annis: anche i Romani sapevano bene che nulla unisce come un buon bicchiere di vino. Un prodotto che produceva un fatturato elevato, attorno al quale ruotavano gli affari degli imprenditori, dei mercanti e dei venditori al dettaglio, nonché dello stato stesso. In questo incontro si parla della metodologia di vinificazione in epoca romana; nell’incontro si percorrerà il cammino da grappolo d’uva a bicchiere di prezioso nettare: si parlerà di come è nata la coltivazione della vite, come si produceva il vino, in quali zone si vinificava, che contenitori si usavano per il prodotto finito, quali rotte e quali strade seguiva per essere commerciato.


Un lungo processo destinato a consumarsi a sorsi. L’incontro, il secondo della serie, sarà presentato da Cristina Nervi, socia dell’Associazione, laureata in Archeologia Classica, con particolari competenze sulla ceramica romana e tardo antica, e quindi sul modo di alimentarsi e … di bere dei Romani. Nell’occasione si parlerà anche di alcuni vini romani i cui nomi sono ancora presenti nei panorama vinicolo italiano