Doppio appuntamento questo fine settimana con la Festa dell’Acqua, dell’Ambiente e della Solidarietà, promossa da ACOS S.p.A. e Gestione Acqua S.p.A., giunta alla sua diciannovesima edizione. Sabato 21 maggio, al parco “Pagella e Bottazzi”, a Bettole di Novi, strada di Cassano 140, si terrà la “FESTA DEL BENESSERE”, a cura del gruppo “BenEssere” di Novi. Alle 10,30 si aprirà la giornata, dopo il saluto dell’assessore alla Cultura Cecilia Bergaglio e di Patrizia Orsini, direttore della biblioteca civica di Novi, alle 10,45 si potrà prendere parte al convegno “Prevenire e meglio che curare. Strategie di lotta contro il cancro”, relatore il dottor Giancarlo Faragli, medico chirurgo specialista in medicina preventiva. Alle 12 si parlerà dell’importanza di fare sport con Stefano Storti, esperto in fitness e wellness. Alle 14,45 interverrà alla giornata Angelo Bloisi, esperto in filosofia orientale e massaggi orientali/occidentali. Alle 16 sarà la volta de “Il progetto benessere globale-gaia” a cura di Nevina Traverso, naturopata. Interverranno gli psicologi Carla Olivieri, Giorgio Pagliarino e Alberta Ponte. Alle 17,45 il conselor olistico Paolo Favato terrà la conferenza dal titolo “Dal letame della guerra del Vietnam nasce un fiore di loto: Dien Chan, la riflessologia facciale”. Alle 17,45 Elisabetta Grosso, psicoterapeuta e ambasciatore dello yoga della risata nel mondo darà modo di riscoprire lo strumento del benessere: la risata. Sabato 21 maggio, al parco “Pagella e Bottazzi” sono previste attività esperienziali a cura del gruppo “BenEssere”.

“BenEssere è un progetto – dice l’assessore alla Cultura Cecilia Bergaglio – che nasce in seno all’Assessorato alla Cultura nel 2014 con lo scopo di affrontare una complessa relazione che sta diventando, a livello internazionale, di stretta attualità: quella tra cultura e benessere. Si tratta di aspetti fondamentali della vita di ogni individuo: salute, qualità della vita, prevenzione, formazione. Da due anni a questa parte, grazie alla collaborazione di professionisti esperti, stiamo organizzando periodicamente appuntamenti di approfondimento su questi temi, con lo scopo di informare e rendere consapevoli i nostri concittadini. Siamo particolarmente soddisfatti della partnership con il Gruppo ACOS, alla quale siamo grati per l’opportunità di vivere la splendida cornice del Parco di Bettole, luogo ideale per regalarsi una giornata di BenEssere, il prossimo 21 maggio: sport, meditazione, attività esperienziali, yoga della risata, buon cibo. Un modo originale per conoscere, conoscersi e volersi bene”. Si consiglia abbigliamento comodo. (in caso di maltempo la manifestazione si terrà presso i locali della biblioteca civica di Novi Ligure, via Marconi).


Domenica 22 maggio sarà una giornata all’aria aperta grazie alla “PASSEGGIATA ECOLOGICA”, organizzata dall’associazione “Maglietto Novi”. Il ritrovo è alle 9,30 al Maglietto (parcheggio auto presso il cimitero della frazione Merella di Novi). Dalle 9,30 alle 10,30 sarà possibile visitare il Museo delle Api, l’unico in Piemonte, insieme ai volontari dell’associazione “Maglietto di Novi” e alle Guardie Ecologiche Volontarie della Provincia di Alessandria. Alle 10,30 partenza a piedi verso il parco “Pagella e Bottazzi” attraverso le strade bianche che costeggiano le sponde del torrente Scrivia. Durante la passeggiata le Guardie Ecologiche Volontarie, insieme al Gruppo Naturalisti di Stazzano spiegheranno le caratteristiche dell’ambiente fluviale. Una volta arrivati al parco “Pagella e Bottazzi” pranzo al sacco. A partire dalle 14,30 sarà possibile visitare accompagnati dal personale GESTIONE ACQUA,   gli impianti dell’acquedotto. Si svolgerà, poi, una mini esibizione della Protezione civile. Sarà offerta, alle 16, a tutti i partecipanti una merenda ecologica a base di erbe selvatiche. Alle 17 ritorno al Maglietto. Sarà a disposizione dei cittadini un servizio di bus navetta gratuito (partenza ore 9 dal quartiere G3- chiesetta, fermate: Museo dei Campionissimi, piazza stazione, via Mazzini angolo viale Rimembranza, via Manzoni incrocio via Turati; ritorno ore 18 dal parco dell’acquedotto).