L’importanza dei giovani e della loro partecipazione alla vita politica è un tema che sta molto a cuore a Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale. Nell’acquese si rinnova la guida di “Gioventù Nazionale”, il movimento under 30 di FdI-AN.

Il circolo acquese di FdI-AN “A. Martini” ha infatti indicato in Alessandro Caruso, classe 1997, studente delle scuole superiori, attuale Presidente della Consulta degli Studenti del Piemonte, il nuovo referente per Acqui Terme del movimento giovanile. Alessandro raccoglie il testimone dal Dott. Marco Cagnazzo che negli ultimi due anni è stato il responsabile della fase costituente del movimento giovanile del circolo.


“Decidere di interessarsi di politica vuol dire contribuire alla democrazia. Vuol dire partecipazione, impegno, difendere valori ed idee nei quali si crede. In un periodo in cui la politica sembra aver dimenticato i cittadini è indispensabile che le cose si muovano dal basso, con dibattiti, confronto e militanza sul territorio. Iscriversi a Gioventù Nazionale vuol dire che si hanno a cuore certi valori e certe battaglie e che si vuole portarli avanti con persone oneste, libere e decise.” – commenta a caldo Caruso – “Ciascuno di noi da solo conta poco, ma tutti insieme possiamo creare qualcosa di veramente importante. Siamo l’Italia che crede, ma siamo anche l’Italia che osserva, che critica, che propone, che non rimane a guardare e scende in campo.”

“Ho iniziato a fare politica poco più che ventenne nei movimenti giovanili, dapprima in Azione Giovani (AN), poi con la Giovane Italia (PDL) e ora in Gioventù Nazionale (FDI-AN) – ha commentato Marco Cagnazzo – e ritengo che i movimenti giovanili all’interno dei partiti politici siano dei veri e propri laboratori di idee, dove condividere degli ideali comuni e inoltre  ritengo che rappresentino degli indispensabili strumenti per poter far crescere e selezionare la futura classe politica dirigente. Credo nel cambiamento e ritengo opportuno cedere il testimone ai fini del rinnovamento”.

Vieni così a iniziare quella fase di rinnovamento generazionale del circolo, che è stata più volte auspicata da Claudio Bonante, attuale Dirigente Nazionale di Gioventù Nazionale e in passato responsabile del circolo acquese del movimento giovanile: “I ventenni di ieri è giusto che guidino i ventenni di oggi nella costruzione di un movimento giovanile con salde radici ideali e culturali. Per questo siamo a chiedere ai ragazzi e alle ragazze che studiano nelle scuole superiori o all’Università, di farsi avanti e di contattarci. La nomina di Alessandro va proprio in questa direzione. A lui i migliori auguri di buon lavoro.”

Al movimento giovanile possono iscriversi tutti i giovani che si riconoscono nei valori e nelle battaglie della destra giovanile, con un età compresa tra i 14 e i 30 anni. Per maggiori informazioni si può scrivere all’indirizzo mail gioventunazionale.acqui@gmail.com o visitare la pagina facebook “Gioventù Nazionale Acqui Terme”.