vigili fuoco - qSolo in seguito agli ultimi deplorevoli attentati terroristici accaduti in Francia, il Ministero dell’Interno ha diramato svariate circolari di allerta alta per il terrorismo, probabilmente senza rendersi conto in che situazione versa il corpo nazionale dei Vigili del fuoco tutti i giorni nonostante le denunce di USB…e questo è molto grave.

 

USB di Alessandria informa le istituzioni, i cittadini e lo stesso Ministro dell’interno che nella nostra provincia l’allerta è già altissima tutto l’anno, per colpa del “terrorismo di stato”, in quanto siamo al collasso con mezzi rattoppati e in continua riparazione perché logori, inoltre vengono tolti alle sedi permanenti per privilegiare quella volontaria che oltretutto non è operativa in maniera autonoma ed è presidiata solo nei fine settimana.


 

Il servizio è ormai sotto organico da decenni, con personale precario che viene sfruttato da anni che potrebbe essere assunto in tempi brevi, gli standard europei prevedono un VF ogni 1500 abitanti, in provincia ci aggiriamo invece ad uno ogni 3000, ma la situazione peggiora moltissimo a livello nazionale dove si contano un VF ogni 15000 abitanti.

Ad aggravare la situazione, gli accordi provinciali che riducono le unità dalle già risicate 40/41 unità previste dall’assurdo “riordino” a sole 38 unità, salvo malattie dell’ultimo minuto, accordi votati ai tagli sul soccorso proposti dalla dirigenza locale ed avvallati dalle altre oo.ss. compiacenti e servili che obbligano i colleghi a sovraccarichi di lavoro, squadre ridotte con aumento dei rischi per operatori.

 

Ma la punta di diamante sta proprio nel soccorso NBCR, quello che dovrebbe innalzare lo stato di allerta, in questo settore, nonostante da mesi il personale richiede la sostituzione di filtri e tute antigas scaduti.

Ma …….. in caso di intervento chi salva i pompieri dal “terrorismo di stato??”.

Per non parlare della formazione prevista dalle normative degli addetti della sala operativa lasciata all’improvvisazione e alla responsabilità di pochi.

 

Vorremmo che il Ministro “GHOST” Alfano, sempre impegnato in campagna elettorale, ed il Governo si ricordassero tutto l’anno dell’esistenza dei Vigili del Fuoco, magari interessandosi un pochino dello situazione di collasso in cui versa. Per una maggiore salvaguardia servono assunzioni dei precari ed investimenti, non sempre e solo tagli e precarizzazioni.

 

Per quanto sopra USB ha chiesto un incontro urgente da concordare a Prefetto e Sindaco di Alessandria, per meglio esplicitare e ricercare soluzioni alle gravi problematiche che si riscontrano quotidianamente e che mettono a serio rischio e pericolo l’incolumità degli operatori e dei cittadini.

 

                                                                                                   Il Coordinamento provinciale Usb G.MACCARINO – G.M FRIZZARIN

 17 novembre 2015