valle luciano - QGrande successo di pubblico per la conferenza che il Professor Luciano Valle ha tenuto venerdì 20 novembre presso la Sala Teatro dell’Istituto Sacro Cuore di Sale presentando la nuova Enciclica di Papa Francesco.

Dopo il saluto dell’Assessore alla Cultura Alessandra Sterpi, il minuto di silenzio in memoria delle vittime della strage di Parigi e l’esecuzione del brano Image di John Lennon, eseguita da Alessandra Molinari al violino, si è entrati nel vivo della serata.


Il Professor Chiodi, presidente della locale Biblioteca Comunale “A.Molinari”, ha introdotto il Professor Valle che ha esordito dicendo che l’Enciclica del Santo Padre “Laudato Si’” si mostra come il compimento di un percorso millenario.

Sintesi di ispirazione biblica, vetero – testamentaria e cristiana, di mistica e profezia francescana e, per venire ai tempi nostri, delle ecoteologie di Giovanni Paolo II e di Benedetto XVI.

Compimento e sintesi che offrono, per il tempo presente e per il futuro, il documento più organico e completo che il mondo cattolico (e non solo) ha saputo esprimere come ispirazione per il pensare, per la vita spirituale, per i comportamenti morali.

Il relatore ha illustrato i temi – guida dell’Enciclica:

  • – la consapevolezza che la modernità, dopo cinquecento anni di storia, è arrivata alla sua conclusione, con i meriti, celebrati, e i limiti, pesanti, che stanno emergendo chiaramente nella coscienza critica mondiale
  • – la conseguente necessità di “rifare la modernità”, di iniziare un nuovo, più impegnativo e, in un certo senso, affascinante “viaggio” per il futuro

Un “viaggio” che comprenda:

  • – una nuova concezione dell’uomo basata su valori quali: contemplazione, amore, umiltà, sobrietà, apertura a relazioni empatiche, fraterne con gli esseri umani e con le altre creature non umane
  • – una nuova immagine del mondo e della terra dove la terra sia presente come “la casa comune”, “il giardino” e il ruolo dell’uomo sia manifestato come quello del “custode” della bellezza che Dio ha profuso nella sua creazione e nelle sue creature
  • – una nuova Etica per la quale l’essere umano, creato ad “immagine e somiglianza” di Dio, è chiamato ad atti di amore, di fraternità, di responsabilità verso le attuali e le future generazioni

Numerose sono state le domande che il pubblico, particolarmente attento e interessato, ha rivolto al relatore.

23 novembre 2015