smog ITorna l’allarme PM10. Nell’ultimo mese, da 17 ottobre ad oggi, infatti, per ben 17 giorni su 30 le polveri sospese hanno superato il limite di legge dei 50 microgrammi il metro cubo.

Un’impennata causata anche dall’accensione degli impianti di riscaldamento che hanno incrementato lo smog che a Tortona rischia di raggiungere di muovo livelli preoccupanti.


La situazione più critica, nell’ultimo mese si è avuta nella settimana dal 22 al 28 ottobre quando i livelli sono stati sempre molto al di sopra dei limiti di legge e non sono mai scesi sotto la soglia dei 60 microgrammi con picchi di 135 microgrammi il 26 ottobre e 129 il giorno successivo.

Graie al sole e alle temperature quasi primaverili l situazione è rientrata nella normalità fino a mercoledì scorso, per poi creare problemi nel fine settimana e soprattutto giovedì e sabato con 66 e 56 microgrammi.

Dall’inizio dell’anno sono già 73 i giorni in cui i livelli delle PM10 hanno superato la soglia limite. La normativa prevede che per avere un’aria “pulita” i superamenti in un anno non debbano essere più di 35.

16 novembre 2015

SMOG - L