carabinieri casale- QUna persona arrestata su ordinanza di espiazione pena in regime di detenzione in carcere ed altre tre denunciate in stato di libertà per reati che vanno dalla guida in stato di ebbrezza alcolica alla minaccia/danneggiamento. Questi i risultati operativi dei militari della Compagnia Carabinieri di Casale Monferrato nella settimana trascorsa.

In dettaglio:


I Carabinieri della Stazione di Occimiano hanno deferito in stato di libertà M.B., 54enne pensionato di Giarole, il quale, controllato a bordo della propria vettura alle 23 circa in Via Garibaldi a Giarole, è risultato positivo all’alcoltest con un tasso pari a 0,94 g/l. Patente ritirata per sospensione.

I Carabinieri della Stazione di Ticineto hanno deferito in stato di libertà C.C., 28enne di Borgo San Martino, il quale, a seguito di sinistro stradale autonomo avvenuto a   Ticineto, evidenziava un tasso alcolico pari a 1,58 g/l. Patente ritirata per sospensione ed autovettura sottoposta a sequestro.

I militari della Stazione di Casale hanno arrestato, in esecuzione ad ordine di revoca dell’affidamento in prova ed espiazione della pena in regime di detenzione in carcere, A.N., 66enne domiciliato a Casale, per il reato di truffa.

I Carabinieri della Stazione di Balzola hanno invece deferito in stato di libertà A.L., 37enne casalese, poiché presso l’abitazione dei genitori, per futili motivi nel corso di un alterco con il padre, danneggiava i mobili dell’arredo domestico, minacciando altresì il genitore. Quest’ultimo ha sporto regolare denuncia querela.

16 novembre 2015