anpana zoofile QAgenti Ecozofili ANPANA ,grazie alla collaborazione di alcuni cittadini, hanno individuato nel comune di Alessandria ben due discariche abusive, una a poche centinaia di metri dall’altra.

Si tratta di grandi fosse, realizzate molto tempo fa per prelevare materiale utile alla realizzazione dell’autostrada.


Le fosse, lasciate incustodite, sono state trasformate in discariche abusive ed oggi si trovano rifiuti di ogni tipo: plastiche, copertoni, macerie, rottami, mobilia, elettrodomestici, ma ache parti di veicoli e poi sacchi e fusti dal contenuto ignoto.

Particolarmnte preoccupante,poi,la presenza di rifiuti pericolosi, come l’Eternit, in grandissime quantità. Fatto gravissimo, le discariche confinano con terreni coltivati, e in alcuni casi i rifiuti vi sono frammisti.

“Si parla molto di prevenzione dei tumori, mediante campagne contro il fumo e per una corretta alimentazione – dicono i responsabili dell’Anpana – campagne certamente giuste, ma che non possono,a nostro avviso, essere determinanti se non viene praticata una prevenzione primaria che garantisca un ambiente sano. Allarmanti gli interrogativi che ANPANA pone: qual’è la condizione della falda acquifera sottostante queste discariche incontrollate (e presumibilmente utilizzata per irrigare le colture)? Quali sono i rischi se si coltiva sopra o vicino a rifuti pericolosi? Cosa finisce ,poi, nei piatti dei cittadini?”
ANPANA ha allertato immediatamente il Comune di Alessandria ed AMAG AMBIENTE, ma anche l’ASL, chiedendo un intervento di bonifica urgente.

8 novembre 2015