Giuseppe Chiesa

Giuseppe Chiesa

Giuseppe Chiesa, sindaco di Viguzzolo, non era raggiungibile al telefono perché al funerale del dottor Maiola, ma ci ha successivamente contattati per spiegarci la posizione del Comune che è di massimo rigore verso il fornitore dei cibi alla mensa. L’azienda che si occupa della somministrazione dovrà fornire delle risposte sul motivo per cui il riso che è stato cucinato per i ragazzi della scuola media conteneva dei vermi che tutti hanno potuto vedere.

“Innanzi tutto – dice il primo cittadino – voglio rassicurare i genitori dei bambini piccoli: il riso che viene somministrato alla scuola materna è diverso da quello della media per cui piccoli non hanno mangiato i vermi. Da questo punto di vista i genitori possono stare tranquilli.”


Sulla vicenda, di cui in paese si parla da alcuni giorni, il sindaco è particolarmente arrabbiato per quello che è accaduto e che non avrebbe dovuto succedere e per questo ha già attivato tutte le misure che competono all’Amministrazione Comunale.

“Non intendiamo minimizzare il problema – aggiunge Giuseppe Chiesa – ma la responsabilità è soprattutto del fornitore che ha vinto l’appalto nel mese di marzo e al quale abbiamo chiesto subito spiegazioni. Per quanto ci riguarda abbiamo subito provveduto a nominare un consulente del Comune Luciano Cavedoni della Cosmolab che seguirà da vicino tutte le fasi di questa vicenda, ma non solo, una volta conclusa effettuerà controlli a sorpresa per tutto l’anno, al fine di verificare che tutto si svolga nel migliore dei modi. La mensa scolastica per noi è un servizio fondamentale e non intendiamo risparmiare, anzi.”

Il sindaco ha spiegato che il fornitore è stato immediatamente convocato e il giorno dopo il fatto è stata convocata pure una riunione del Comitato mensa di cui fanno parte , tra l’altro, componenti dell’Amministrazione comunale sia di maggioranza che di opposizione e rappresentanti dei genitori oltre che della scuola. Il comitato si riunirà anche nella giornata di venerdì 2 ottobre giorno in cui verranno effettuati sopralluoghi e ulteriori analisi.

“Posso assicurare però – aggiunge il sindaco che non si è trattato di un problema igienico ma i vermi che sono stati trovati sono quelli tipici del riso, larve prodotte dal cereale. Resta da capire perché siano finite nei piatti dei bambini e cosa non abbia funzionato nella catena dei controlli perché questo non avrebbe dovuto accadere. Io comunque sono sempre disponibile e presente in Comune, per cui chi vuole sa dove trovarmi.”

Il sindaco ha chiesto lumi anche sul processo di tracciabilità al fornitore per capire cosa sia effettivamente accaduto ed attende una risposta.

Non si riesce a comprendere però perché i genitori, per avere delle risposte pubbliche abbiano dovuto scrivere ad Oggi Cronaca e nessuno tra i componenti del Comitato mensa, ad esempio, abbia pensato di metterli al corrente della situazione.

1 ottobre 2015