rai - I“Si tratta di una situazione paradossale che porzioni del nostro territorio non siano coperte dal segnale Rai. Da alcuni mesi nella Valcurone c’è un blackout sui canali Rai infatti, senza che la Regione abbia mosso un dito al riguardo se non una semplice raccolta di informazioni”. A lanciare la denuncia il consigliere regionale di Forza Italia Massimo Berutti che ha discusso una sua interrogazione urgente proprio oggi, martedì, nell’assise piemontese.

Aggiunge l’azzurro: “La risposta dell’assessore Valmaggia è del tutto insufficiente. La Regione ha sì approfondito la problematica con i soggetti titolati ma questi colloqui hanno permesso di ricostruire solo le ragioni della problematica, note da tempo, cioè che esistono delle sovrapposizioni di segnale causate da nuovi canali tv legati al digitale terrestre. La necessità di una ricanalizzazione – già calendarizzata per tutto il 2016 – porterà via tutto l’anno ma senza alcuna data precisa per Val Curone”.


Conclude Berutti: “Francamente di fronte a dei cittadini che pagano regolarmente l’abbonamento Rai mi sarei aspettato almeno che la Rai e la Regione ci comunicassero il cronoprogramma per comprendere per quanto tempo ancora durerà il disservizio. E’ peculiare poi che la Regione non abbia chiesto neppure uno sconto alla Rai per il disservizio subito: la solita politica dei due forni dove Renzi da un lato si fa pubblicità con futuri mini sconti sull’abbonamento e poi dall’altra a livello locale il suo stesso partito non si preoccupa che centinaia di suoi cittadini sono colpiti dalle lentezze negli interventi di manutenzione della rete Rai”.

13 ottobre 2015