sversamento QGiovedì 29 ottobre presso la Provincia di Alessandria avrà luogo la Conferenza dei Servizi per la valutazione e l’eventuale approvazione del Piano di Caratterizzazione depositato dalla società ENI in relazione all’avvenuto spandimento di prodotto idrocarburico per effrazione dolosa ai danni dell’oleodotto Sannazzaro-Fegino, nel territorio del Comune di Tortona.

Considerato che, dagli accertamenti ambientali eseguiti, l’estensione del fenomeno inquinante ha interessato più Comuni, la competenza su tale procedimento è in capo alla Provincia.


Nella Conferenza di giovedì prossimo verrà esaminato il Piano di Caratterizzazione, ovvero il documento nel quale vengono indicate le indagini, le analisi e gli accertamenti necessari per affrontare questa tipologia di inquinamento.

L’esecuzione delle previsioni contenute nel Piano consentirà di acquisire tutte le informazioni e gli elementi necessari per la formulazione dell’Analisi di Rischio e per la predisposizione del conseguente Progetto di Bonifica.

Nel frattempo l’Amministrazione Comunale di Tortona, al fine di approfondire tutti gli aspetti di carattere ambientale/sanitario, correlati a questa vicenda, ha richiesto al Responsabile del Dipartimento Arpa di Alessandria, Dott. Maffiotti e ai Responsabili del Servizio di Igiene e Sanità Pubblica, Dott.ssa Brezzi e del Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione dell’ASL AL, Dott. Merlo, un incontro per garantire un’adeguata informazione ai residenti delle zone contaminate, che si terrà presso il Comune di Tortona il prossimo 2 novembre.

Il giorno immediatamente successivo si riunirà invece la Commissione Consiliare Ambiente per aggiornare i Commissari sulle procedure attuate e sulle azioni che verranno intraprese, mentre è intenzione dell’Amministrazione riunire, a breve, anche la Commissione Agricoltura per trasparenza nei confronti dei rappresentanti delle principali Associazioni di Categoria, che avevano richiesto di ricevere indicazioni utili per predisporre i piani colturali delle zone interessate, a vocazione agricola.

28 ottobre 2015