la scuola materna di via Bidone

la scuola materna di via Bidone

La vicenda è emersa durante la riunione della Commissione Attività economiche, che si è svolta lunedì pomeriggio: il Comune di Tortona vuole abbattere un muro della scuola materna , tutelato dalla Soprintendenza per realizzare una nuova piazzetta, ma gli abitanti della zona si oppongono.

Il problema è legato alla realizzazione del Piano di Qualificazione urbana finanziato dalla Regione il cui incarico per la realizzazione è appena stato assegnato ad uno studio di architettura di Alessandria.


A sollevarlo è stato il consigliere di minoranza, Fabio Morreale di Nuova Tortona. Si tratta di un muro dell’asilo “Regina Elena” in corso Montebello che il Comune vorrebbe Abbattere per realizzare una piccola piazzetta con annessa area verde nel centro cittadino.

“I residenti della zona sono contrari – ha detto Fabio Morreale – si tratta di fabbricato di pregio tutelato dalla Soprintendenza. Inoltre ritengono che le aree verdi a breve distanza siano più che sufficienti (a poche decine di metri ci sono i giardini Falcone e Borsellino –ndr) e per quanto riguarda la presenza di una piazza a scopo aggregativo, poco più in là c’è già piazza Mietta.”

Anche Danilo Bottiroli del Movimento 5 stelle ha sottolineato il problema.

L’assessore ai lavori Pubblici Davide Fara ha spiegato che prima di effettuare qualsiasi intervento in merito ha ritenuto di avvisare la Soprintendenza ai Beni architettonici del Piemonte che dovrà effettuare un sopralluogo e dire se e come sia possibile intervenire al riguardo dopodichè si deciderà in merito.

Gli abitanti, però a quanto pare sono già pronti ad effettuare una raccolta firme.

“Speriamo di non arrivare a tanto – ha concluso Morreale – ma di risolvere la questione a livello politico.”

19 ottobre 2015