La sede dell'Asmt

La sede dell’Asmt

Sta prendendo una piega sempre più strana e poco trasparente la vicenda che vede protagonista il Comune di Tortona in merito all’ipotizzata fusione tra la Società municipalizzata Atm (Azienda Tortonese Multiservizi) e l’Asmt oggi di proprietà dell’Asm di Voghera.

La fusione che l’assessore alle Società partecipate Gianfranco Semino auspica da mesi e che dovrebbe essere effettuata ormai tra breve tempo (si parla di qualche settimana al massimo) si tinge di giallo.


Il 29 giugno, scorso, infatti, il Consiglio comunale di Tortona nell’approvazione dell’atti di indirizzo di fusione della società, approvato da tutti i consiglieri tranne Fabio Morreale che votò contro e i cinque stelle che si astenerono, venne deciso che il valore della società Atm doveva essere periziato da un Collegio peritale incaricato da ASMT Servizi Industriali spa, composto da due membri, uno dei quali nominato sulla base delle indicazioni fornite dal Comune di Tortona.

Nell’occasione venne anche dato mandato alla Giunta e agli uffici, affinché provvedesse all’adozione di tutti gli atti necessari e conseguenti.

Da allora sono passati quasi 4 mesi e non si è più saputo nulla.

E’ stata fatta la perizia sull’Atm? E Chi l’ha fatta? Ma soprattutto cosa dice la perizia?

Perché il Comune non ha fornito più notizie al riguardo?

C’è forse qualcosa di poco trasparente?

19 ottobre 2015