via fumetto IDopo il successo della prima edizione della mostra mercato del fumetto da collezione che si è tenuta lo scorso maggio in Città, domenica 20 settembre, sotto i portici di Via Emilia ritorna “La via del fumetto” che ripercorre circa 80 anni di nuvole disegnate.
Dai vecchi fumetti del dopoguerra fino ai più moderni dei giorni nostri, senza trascurare le nuove tendenze che arrivano dal Sol Levante e i supereroi sofisticati americani che hanno invaso anche il cinema. Ma il collezionismo ha come fulcro l’avventura tutta italiana, dai bonelliani Tex, Zagor, Dylan Dog per arrivare sino ai cattivi come Diabolik, Kriminal e Satanik. Il fumetto non è solo “adulto”: pietre miliari come Topolino, Cattivik, Lupo Alberto, fanno la gioia dei collezionisti di tutte le età.

Collezionare oggi, forse, non è alla portata di tutti, per le cifre talvolta importanti che si arrivano a spendere per aggiudicarsi anche un solo fumetto mancante, pur di completare una collezione con numeri originali. Molti invece riescono a completare le collezioni anche grazie alle ristampe e a sostituire i numeri un pò rovinati con copie in ottimo stato. Ma l’iniziativa vuol essere anche un’occasione per tutti di conoscenza della tradizione del fumetto, che ha appassionato, in passato più di oggi, molte generazioni (non solo giovani) e, perché no, un gradevole momento di revival degli eroi che hanno accompagnato, e talvolta ancora oggi divertono, tanti di noi.


Molte persone ignorano di avere un vero e proprio tesoro dentro casa e per questo motivo l’associazione culturale k1995 insieme all’associazione Motofumetto, si rendono disponibili a fornire supporto per fare delle valutazioni dei fumetti chiusi nella cantina, in soffitta, o nella vecchia libreria, prima che qualcuno, inconsapevolmente, li butti via pensando che “sono solo fumetti”e fornire indicazioni a chi volesse intraprendere degli scambi. La sede dell’associazione sita in via Emilia 203, presso il circolo LENNOXX aperta dal pomeriggio sino alla tarda serata offre anche uno spazio fumettoso, con tanti numeri un da leggere.
Il presidente dell’associazione, Paolo Puccini, organizza dal 1989 manifestazioni sul fumetto ed il disco da collezione, in città come Roma e Milano, “Romacomics” e “Fumettopoli”. Grazie all’interesse mostrato dall’Assessore alla cultura del Comune di Tortona Marcella Graziano, lo scorso maggio ha avuto luogo la prima edizione de LA VIA DEL FUMETTO, un progetto ambizioso che vorrebbe diventare negli anni una Lucca Comics del nord Italia, realizzabile con l’aiuto di sponsor.

Grazie all’intervento di Pino Fabrizio, esperto del fumetto classificato come “d’antiquariato” le manifestazioni prenderanno un aspetto culturale e passionale ben diverso, offrendo così ai  collezionisti la possibilità di tornare indietro nel tempo grazie al ritrovamento di quegli albi mancanti.

Il moderno, invece è alla portata di tutti, grazie alle fumetterie ed i collezionisti che approfittano di occasioni come queste di trovare un numero dell’Uomo Ragno o di Diabolik o dell’esilarante Ratman.

Alla manifestazione verrà messo in vendita il numero UNO degli X-MEN originale americano valutato nuovo oltre 20mila dollari, la copia messa in vendita ha un valore di circa 6000 dollari, circa 5000 euro. Questo albo storico del 1963 sarà visibile ogni giorno nei locali dell’associazione ed il ricavato dell’eventuale sua vendita servirà a progettare l’anno prossimo la terza edizione con ospiti famosi del mondo del fumetto.

Per l’occasione de La Via del fumetto, saranno ancora disponibili le poche copie rimaste dell’albo KASSANDRA realizzate lo scorso maggio e di un numero di BLEK che conclude una storia mai pubblicata e ferma al numero 402, numero di chiusura della testata. Copie introvabili del numero 403 verranno messe a disposizione per i collezionisti ansiosi di leggere e completare una vecchia storia ferma da circa un quarto di secolo.

Appuntamento quindi a Tortona il 20 settembre, per qualsiasi informazione chiamare 3462777644 o vistare il sito www.fumettopoli.com