bamb qSiamo ormai giunti, a metà della novena in preparazione alla Festa della Madonna della Guardia e come ogni anno si sono celebrate due particolari funzioni liturgiche, per i malati e per i bambini. Ogni sera nella Santa Messa, il vescovo predicatore mons. Gervasoni, continua le sue riflessioni sulla figura di Maria. Oggi, 24 agosto, ricorre il 24° anniversario della Dedicazione della Basilica.

 

Sabato 22, presso il cortile del Centro “Mater Dei” si è celebrata la Santa Messa per i malati con l’amministrazione del sacramento degli infermi presieduta da don Marco Daniele, assistente spirituale dell’OFTAL di Tortona. Hanno concelebrato numerosi sacerdoti orionini tra i quali, l’economo generale don Fulvio Ferrari e il direttore provinciale don Aurelio Fusi. Erano presenti le opere di carità orionine di Tortona, Genova, Seregno e Pontecurone. Anche le Suore della Casa Madre hanno partecipato insieme con la loro superiora generale Madre Maria Mabel e la superiora provinciale Suor Vilma Rojas. Ad animare la celebrazione don Alessandro D’Acunto, direttore della case orionine in Genova. Al termine il rettore don Renzo Vanoi, prendendo la parola ha ringraziato i presenti esortandoli a continuare il cammino di preparazione alla festa della Madonna della Guardia con lo spirito di devozione a Maria e don Orione.


Domenica 23, nel pomeriggio la celebrazione con l’affidamento dei bambini alla Vergine Maria. La Santa Messa è stata presieduta da Don Pietro Sacchi e concelebrata da don Antonio Lecchi, parroco a Pavia insieme ad un gruppo di chierichetti e di parrocchiani. Don Pietro, ha rivolto ai bambini presenti una parola di incoraggiamento per la loro crescita cristiana. Anche ai genitori, ai nonni ed agli educatori ha voluto sottolineare quanto sia importante che i nostri ragazzi crescano con quei valori cristiani che solo tramandandoli possono metterli in pratica.

Fabio Mogni

24 agosto 2015

bamb L