Il Sindaco Gianluca Bardone nel nuovo look

Il Sindaco Gianluca Bardone nel nuovo look

Profughi e sicurezza: da un mese in città non si parla d’altro. E’ il problema più sentito dai tortonesi in questo periodo, che sono preoccupati di quello che potrebbe accadere a Tortona con l’imminente arrivo dei migranti preannunciato dalla Prefettura.

Per questo motivo il sindaco Gianluca Bardone non può disertare l’incontro pubblico organizzato dai cinque consiglieri di minoranza per martedì 1° settembre alle 21 in piazza Malaspina.


Il primo cittadino è stato invitato a partecipare per sentire il parere dei tortonesi in merito e capire cosa vogliono, ma soprattutto per fare chiarezza su una vicenda che sta destando forte preoccupazione fra la gente, anche alla luce dei recenti fatti  che hanno coinvolto diversi immigrati.

Per Bardone sarebbe l’occasione giusta per confrontarsi con la gente e  per avere il polso della situazione.

Quella di partecipare a un dibattito pubblico come questo mettendosi davanti ai cittadini, è una cosa che il sindaco di Tortona non ha mai ai fatto da quando è stato eletto; in campagna elettorale in tanti  ricordano i suoi incontri pubblici: con le donne, le varie categorie, quello organizzato da Oggi Cronaca in cui vedete ancora le foto sulla pagina Facebook e molti altri.

Bardone amava ripetere spesso che lui era “Uno di Noi” uno della gente che ascoltava i suggerimenti delle persone, ma da quando è stato eletto, nessuno ricorda un dibattito fuori dalle mura del Partito Democratico.

Ora la minoranza  gli offre la possibilità di incontrare nuovamente la gente e dissipare ogni dubbio sul suo atteggiamento che molti hanno definito eccessivamente di difesa, per non aggiungere altro.

Martedì sera in piazza Malaspina sul dibattito che riguarda i profughi e la sicurezza, il sindaco Bardone deve esserci. per parlare con la gente e per dire a tutti cosa intende fare il Comune su questa vicenda che sta coinvolgendo molti tortonesi.

E’ l’occasione per riabilitarsi davanti a tutti coloro che lo hanno criticato sulla pagina Facebook del giornale e non solo e per ribadire la sua leadersheep di sindaco di TUTTI .

Al limite, se non vuole venire da solo può sempre farsi accompagnare dal suo collaboratore di Gabinetto, Ennio Negri, ex sindaco di Tortona dotato di carisma ed esperienza politica da vendere.

Le voci che filtrano da palazzo comunale, invece, non danno per certa la sua presenza. Ci auguriamo siano soltanto  dicerie perché se Bardone non sarà presente e diserterà l’incontro (e il confronto) con i tortonesi, magari delegando l’assessore Silvestri, non crediamo che i cittadini in futuro, saranno così magnanimi da perdonarlo.

30 agosto 2015