contatore gas - QI Carabinieri della Stazione di Castellazzo Bormida hanno denunciato per furto aggravato di gas un cittadino italiano di 44 anni, con precedenti di polizia. I militari di Castellazzo Bormida, intervenuti a seguito di richiesta della società che gestisce l’erogazione del gas, hanno verificato che dall’aprile del 2009, data in cui il contatore era stato chiuso e piombato, fino all’inizio del 2015, l’uomo aveva consumato abusivamente oltre 14.300 metri cubi di gas.

Per poterlo fare l’uomo aveva manomesso i sigilli apposti dalla società del gas all’atto della fine della fornitura nel 2009 e aveva usufruito in questi anni del gas che aveva sottratto senza avere stipulato alcun contratto. Per tale motivo veniva denunciato all’Autorità Giudiziaria per il furto aggravato.


8 giugno 2015