ionon rischio Q

Irene Maria Ottino e Roberto Scabiosi insieme alla Dott.ssa Immacolata Postiglione Dirigente del Servizio di Diffusione della Conoscenza della Protezione Civile del Dipartimento di Protezione Civile

Irene Maria Ottino e Roberto Scabiosi sono i due volontari del Gruppo Comunale di Protezione Civile della Città di Alessandria che hanno concluso la formazione per la campagna “Io non rischio” insieme ad altri 71 formatori provenienti da tutta Italia.

Entrambi hanno preso parte ad una selezione riservata ai volontari delle varie associazioni Nazionali che avevano attivamente partecipato alle precedenti campagne su tutto il territorio nazionale.


La prima valutazione dei partecipanti è avvenuta nel mese di Febbraio mediante la compilazione di un questionario on-line accompagnato da un’autobiografia motivazionale, i cui punteggi attribuiti hanno portato a stilare una graduatoria provvisoria.

I partecipanti selezionati sono stati, quindi, convocati a Roma presso il Dipartimento della Protezione Civile, per sostenere un colloquio che ha consentito alla commissione esaminatrice di pubblicare la graduatoria definitiva a livello nazionale.

I volontari alessandrini hanno brillantemente superato tutte le fasi collocandosi ai vertici della graduatoria nazionale diventando, pertanto, due dei 18 formatori dell’Area Nord Italia (Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Liguria, Emilia Romagna, Trentino Alto Adige, Veneto e Friuli Venezia Giulia).

Successivamente, entrambi si sono specializzati presso la Scuola Superiore dell’Amministrazione dell’Interno (SSAI) a Roma, su organizzazione del medesimo Dipartimento della Protezione Civile, con lezioni frontali, laboratori, lavori di gruppo, dibattiti e discussioni secondo un preciso e rigido programma giornaliero.

Gli argomenti trattati hanno riguardato l’approfondimento delle tematiche oggetto della campagna, ovvero gli aspetti del rischio terremoto, maremoto, alluvione, ed inoltre la gestione e la logistica dell’evento che si svolgerà in tutta Italia il terzo fine settimana del mese di Ottobre.

Le lezioni sono state sostenute da personale qualificato del Dipartimento della Protezione Civile, docenti universitari ed esperti in comunicazione che hanno esposto e trattato le varie  tematiche in un percorso in aula di 8 ore giornaliere.

La metodologia della didattica adottata e l’occasione della formazione hanno consentito ai nostri volontari di avere anche un’importante attività di confronto e condivisione delle esperienze con i volontari provenienti da altre regioni ed appartenenti a differenti associazioni (ANPAS, 118, ANA, FIRCB, ecc..).

Questa esperienza rappresenta un momento di crescita per i due volontari alessandrini ed un importante arricchimento delle loro competenze e specializzazioni.

Come ribadito più volte nell’intenso momento formativo, il successo della campagna “Io Non Rischio – Buone Pratiche di Protezione Civile” dipende anche dalla costruzione del percorso formativo e quindi dall’efficacia dell’operato del formatore e dalle competenze acquisite dai volontari formati.

Irene Maria Ottino e Roberto Scabiosi, nei prossimi 6 mesi, saranno impegnati a formare i volontari che per l’anno corrente hanno aderito alla campagna “Io Non Rischio”.

A loro sono state assegnate dal Dipartimento della Protezione Civile le nuove piazze relative all’intera Regione Piemonte con la possibilità, a seguito di verifiche organizzative, di formare anche i volontari di alcune località della Regione Sardegna.

31 maggio 2015