ladri QDopo un periodo in cui la situazione era sotto controllo e non si verificavano furti, i ladri tornano a colpie a Sarezzano. Il doppio colpo è stato messo a segno nella notte fra lunedì e martedì in due frazioni di Sarezzano: San Ruffino e Baracca.

I malviventi hanno iniziato rubando una macchina d’epoca e diversi attrezzi da lavoro, mentre alla frazione Baracca hanno preso di mira l’abitazione di un dirigente artigiano spaccando il vetro dell’auto parcheggiata in cortile rubando la borsetta che inavvertitamente era stata lasciata all’interno dell’auto con documenti, denaro, carte di credito ed altro.


Sembra che ad agire siano stati in due: le probabili sagome sarebbero state viste durante la notte da un abitante che era uscito sul balcone a prendere una bocca d’aria e li ha visti in lontananza scappare a piedi.

Questo particolare potrebbe alimentare le voci che indicano un basista nella zona o una banda che sa come e quando agire senza farsi individuare e gli ultimi due colpi lo dimostrerebbero.

Combinazione vuole che proprio in questi giorni gli abitanti di Sarezzano che in maniera autonoma avevano continuato i controlli privati, attraverso le ronde notturne, avessero deciso di prendersi una pausa.

Visti gli ultimi sviluppi, però sono intenzionati a riprendere l’attività e rimanere svegli anche la notte a protezione della propria abitazione, un’azione che secondo molti abitanti del Comune di Sarezzano aveva dato i suoi frutti.

19 maggio 2015

sarezzano L