polizia QSin dalle prime ore di venerdì 1° maggio, in Frassineto Po, su un terreno demaniale, è iniziato un afflusso di giovani, circa 600/700 soggetti, che hanno dato vita ad un “rave party”.

Nell’immediatezza sono stati predisposti servizi di controllo del territorio da parte di tutte le Forze dell’Ordine con Polizia di Stato (Commissariato di Pubblica Sicurezza di Casale Monferrato, Questura di Alessandria con operatori della Digos e della Squadra Mobile, Sezione Polizia Stradale con sottosezione di Casale), Carabinieri di Casale Monferrato, e Polizia Municipale di Frassineto e Casale Monferrato, al fine di monitorarne l’evento e dissuaderne ulteriori arrivi, attenzionando e controllando quindi gli autoveicoli in avvicinamento sia dalla viabilità ordinaria, sia da quella autostradale.


Nel corso dei servizi già espletati si è proceduto all’identificazione di circa 150 persone, provenienti da varie parte d’Italia, oltre ad alcuni cittadini francesi.

Sono state effettuate numerosi posti di controllo, con perquisizioni personali e veicolari che hanno consentito, altresì, di denunciare alcuni soggetti   per possesso di oggetti atti ad offendere e normativa sugli sostanze stupefacenti.

2 maggio 2015