Antonello Brunetti

Antonello Brunetti

L’appuntamento è di quelli singolari e vede Antonello Brunetti protaginista. Un uomo che raccoglie le testimonianze di un tempo che fu e ne ha ricavato due volumi di 300 pagine, il primo dei quali verrà presentato sabato 16 maggio e il secondo a fine anno.

L’area analizzata è quella della Bassa Valle Scrivia, con al centro Castelnuovo. In allegato vi è anche un CD (tecnico del suono Pietro Zanella), duplicato dalla ditta Phonoplast di Merlino – Lodi) riportante norme grammaticali e fonetiche, alcuni dialoghi e racconti, al fine di definire meglio la corrispondenza fra suoni e segni grafici. I temi fondamentali dei due libri, suddivisi in molti capitoli, sono costituiti dal:


– dialetto con relativo dizionario, mille modi di dire e duecento proverbi;

– una descrizione del mondo paesano di un secolo fa con brani d’autore, toponomastica, soprannomi, canti, filastrocche, giochi …;

– una novantina di cartoline d’epoca inquadrate in un contesto urbano;

– l’ambiente inteso come paesaggio del territorio, flora, fauna, erbe;

– la gente inserita nell’agricoltura, nelle attività artigianali, nelle prime

industrie, con una particolare attenzione agli strumenti di lavoro;

– il ciclo della vita con i conflitti sociali, l’emigrazione in Argentina, le società operaie, la condizione femminile, il cibo, le malattie, la religione e il divertimento;

– ventidue personaggi umili o caratteristici, esemplificativi di un mondo ricco di sofferenze ma anche di valori di vita.

Il tutto corredato da centinaia di foto risalenti a un periodo che va dal 1860 al 1940.

Nella Premessa ovviamente Antonello Brunetti ha ringraziato tutti coloro che gli hanno concesso interviste, hanno indicato parole in disuso, spiegato il funzionamento di vecchi attrezzi,

raccontato vicende di un tempo che fu e, infine, quei 92 castelnovesi che hanno voluto contribuire con la loro adesione all’uscita di questa pubblicazione.

L’obiettivo di questa fatica è indicato nel titolo della prefazione, ossia “Prima che scenda il buio” e ci si dimentichi totalmente di ciò che siamo stati per secoli e di come vivevamo.

Il primo volume di Cui ad Castarnöv, e relativo CD, verranno presentati e offerti a prezzo promozionale nella Sala Pessini, sabato16 maggio, alle ore 21,15.

Letture, curiosità, interventi dell’autore e di Vittorio Pesssini.

Dal 18 maggio il libro sarà disponibile presso la libreria Cassinelli-Maniezzo via Dante a Castelnuovo Scrivia.

15 maggio 2015