Il Consiglio dell’Associazione di categoria più rappresentativa delle imprese del commercio, turismo e servizi ha confermato per acclamazione Luigi Boano alla guida di Confcommercio della provincia di Alessandria per il quadriennio 2015 – 2019.

E nella stessa riunione, che si è svolta giovedì 23 aprile, il presidente neoeletto ha nominato i vice presidenti Vittoria Poggio e Gianni Mezzalira e la giunta, composta da Piero Amarante, Franco Bagliano, Fabio Bianchi, Massimo Bocchio, Rossella Ferrando, Vittorio Ferrari, Fabrizio Maragno, Piero Martini, Alessandro Palmieri.


boano - qUn mandato cruciale, quello dei prossimi 4 anni, che dovrà guidare le imprese nel percorso che condurrà oltre la crisi; una crisi, come ha raccontato Luigi Boano nel discorso di fine mandato, “che si è abbattuta sulle nostre imprese con violenza, insinuandosi a tutti i livelli nel tessuto socio-economico della nostra città e del nostro territorio, penetrando nel profondo, sino a cambiare regole, abitudini e contesto”.

Ed in questo contesto “la rappresentanza, l’unione, la sinergia hanno acquisito un valore ancora più forte, più concreto, più tangibile”.

E la partita più difficile giocata i questi anni, come dice il nostro Presidente nazionale Carlo Sangalli, è stata quella dell’equilibrio, che ha coniugato tradizione ed innovazione: “Ci vuole equilibrio per capire che è ora di cambiare e rinnovarsi, ma allo stesso tempo che non si deve rinnegare la propria storia. Ci vuole equilibrio per capire che dietro ad ogni concorrente si nasconde, in realtà, un potenziale alleato con cui fare sinergia e per attuare una strategia includente e non escludente, in un momento in cui le risorse sembrano insufficienti per tutti”.

 Non a caso le parole chiave dell’Ascom – Confcommercio dell’ultimo quadriennio sono state trasformazione, rinnovamento, cambiamento: “Rinnovamento – prosegue Boano – nella comunicazione, con un forte orientamento al web e ai social network, nella formazione del personale delle aziende associate e della nostra struttura, per essere sempre più competenti e preparati alle sfide del mercato, nei modi di fare impresa, con la costituzione delle rete di imprese PRIMASQUADRA, nelle battaglie e nell’attività sindacale, che abbiamo svolto con strumenti nuovi, come ad esempio lo spettacolo teatrale sulla contraffazione “Tutto quello che sto per dirvi è falso””.

Ed oltre al rinnovamento, l’altro tema cruciale è quello della tecnologia: “Vogliamo essere innovatori cominciando da noi stessi – prosegue Boano – Non è un caso che questo mandato abbia visto la nascita, all’interno della nostra associazione, del gruppo delle imprese dell’ICT e del Digital. Con Assintel e con l’ingresso di un suo rappresentante in consiglio abbiamo dato vita concretamente all’Ascom 2.0”.

Il Consiglio direttivo

Il Consiglio direttivo

 

IL FUTURO

Per Luigi Boano l’Ascom Confcommercio del futuro è fatta di donne e di uomini che “vogliono essere sempre più degli innovatori, pronti non solo ad intercettare il cambiamento che arriva ma a stimolarlo, ispirarlo”.

Siamo dalla parte di chi lavora, di chi investe sul territorio, di chi non scappa lontano. – conclude Boano – E vogliamo essere sempre dalla parte di chi sogna, nonostante tutto, che ancora in Italia, ancora in Piemonte, che ancora in provincia di Alessandria si possa fare impresa”.

Un messaggio di speranza, supportato e concretizzato da quaranta imprenditori, che compongono il Consiglio, che hanno scelto di confermare la fiducia al proprio Presidente.

 

Il Consiglio Direttivo

Piero Amarante – Gipsy Fiori, Franco Bagliano – Onoranze Funebri Bagliano, Franca Berardini – Libreria Berardini, Mariella Bertolotti – Parassole, Fabio Bianchi – Parafarmacia Bianchi, Massimo Bocchio – Bocchio Carni, Carlo Borasi – Borasi Arredamenti, Licia Camere – Pelletteria Rossi, Luca Di Masi – Alessandria Calcio, Rossella Ferrando – Gioielleria Ferrando, Vittorio Ferrari – Ferrari 1908, Giuseppe Gallina – Pasticceria Gallina, Sergio Garlando – Agente Immobiliare, Giuseppe Giordano – Il Pizz’ino, Piergiorgio Giordano – Unicom Casale in rappresentanza di Ascomfidi, Piergiorgio Laddago – Agente di commercio, Fabrizio Maragno – Maragno Gioielli, Massimo Martina – Ristorante “Il Fiorile”, Piero Martini – Bizaar Abbilgiamento, Michelangelo Mercuri – Ferramenta Mercuri, Gianni Mezzalira – Assicuratore, Aldo Milanesio – Mysoft, Alessandro Palmieri – FIGISC, Enzo Patitucci – SILB, Giovanni Platone – “50 e più”, Vittoria Poggio – Terziario Donna, Roberto Regalzi – Gioielleria Regalzi, Giampiero Sacco – Ds Termoidraulica, Elisa Sardi – Caffè Alessandrino, Giuseppe Sardi – Ristorante “Il Grappolo”, Giovanna Scacheri – Hotel Londra, Mauro Secchi – Panificio Fratelli Secchi, Roberto Siri, Resicar Auto – Domenico Spandonaro – Autoscuola Moderna, Alberto Valdata – Agenzia Viaggi Valdata, Giuliana Vinciguerra – Ottica Vinciguerra, Stefano Zoccola – FIVA.

Il Collegio dei Probiviri

Franco Cereda, Marco Trincianti, Francesco Mercuri

28 aprile 2015