I carabinieri escono dal campo nomadi trasportando le due arrestate

I carabinieri escono dal campo nomadi trasportando le due arrestate

E’d’uopo fare chiarezza sulla vicenda dei nomadi che sta tenendo banco a Tortona: avere la cittadinanza italiana è un conto, ottenere la residenza a Tortona un altro e a quanto pare è stata proprio la vicenda della residenza che potrebbe creare problemi relativi alla capienza del campo nomadi.

Problemi che non sono stati risolti perché nel blitz effettuato oggi le forze dell’ordine hanno confermato la presenza di 135 persone, quasi il 50% in più di quello consentito.


Grave le mancanze rilevate dalle forze dell’ordine: i nomadi avrebbero violato il regolamento che è pubblico al link

 

http://www.comune.tortona.al.it/allegati/Regolamenti_comunali/Settore_servizi_alla_persona/Regolamento_campo_nomadi.pdf
A chiarimento delle polemiche riportiamo alcuni articoli del medesimo

 

ART 3 – RESPONSABILITÀ DELLA STRUTTURA

1)La gestione dell’area attrezzata di sosta è affidata al Settore Servizi alla Persona il cui Dirigente adotta le decisioni operative generali, elaborate con la collaborazione degli uffici interessati, rilascia le autorizzazioni alla sosta, è responsabile dell’applicazione del regolamento, delle eventuali sanzioni e dei rapporti con gli utenti.

2)Il Dirigente è altresì responsabile del rispetto della ricettività, dello schedario presenze aggiornato mensilmente; richiede inoltre gli interventi necessari di manutenzione e di viabilità.

 

ART. 4 – AUTORIZZAZIONE ALLA SOSTA. REQUISITI ED OBBLIGHI.

1)L’autorizzazione alla sosta permanente è annuale.

2)La sosta annuale riguarda le situazioni di stanzialità ed è autorizzata dal Dirigente.

 26 febbraio 2015