selfie qEgregia Redazione

Se il costo del ricorso aumenta e le persone fanno fatica a metter mano al portafoglio per grosse cifre perché non mettere ad esempio dei raccoglitori di monetine vicino le macchinette del caffè in ospedale? Poco potrà fare ma donare degli spiccioli è più facile oltre a essere sempre meglio di niente.


Anche negli uffici comunali tipo anagrafe o nell’ingresso del municipio una scatola con la scritta raccolta fondi per il ricorso dell’ospedale. Senza contare che la bravissima coordinatrice Elena Piccinini avendo una attività di ambulante potrebbe anche mettere una damigiana accanto al banco del mercato per fare su le donazioni.

I selfie servono solo per farsi notare.

Con i selfie non si costruiscono gli ospedali in africa e nemmeno si salvano gli ospedali di casa nostra.

 Lettera firmata

26 febbraio 2015