Domenica 1° giugno a Lunassi, in Alta Val Curone, il “Circolo Lunassese” richiama l’attenzione con la “Festa dell’Ortica” e tutti sono invitati.

Dalle ore 10 aprono gli stand dei prodotti locali e le mostre a vario indirizzo. Segue un incontro con il prof. Castelli. Alle ore 13 l’Ortica, pianticella umile che cresce spontanea a Lunassi, come altrove. Qui diventa una vera “star”. Degustata in pietanze, piatti dalla tradizione d’Alta Valle, ricette tramandate dalla cultura contadina.


Lunassi - IA Lunassi per tutto il giorno si svolgerà la degustazione di specialità all’ortica ricche di proprietà preziose.

Oltre all’elezione del “Principe” del Principato di Lunassi, seguirà quella della prima Miss Principato con il patrocinio de “Il Sarto” di Tortona, una presenza di prestigio nel campo della moda.

Dopo la distribuzione di molte specialità gastronomiche nel momento conviviale alle ore 15 si svolgerà “Il ritorno della Marchesa” rievocazione storica a cura della Compagnia “Flos et Leo” che inviterà il pubblico ad immaginarsi in un’altra epoca attraverso preziosi costumi indossati dagli attori figuranti ed accurato percorso scenografico, sulla scia di questa magica atmosfera, alle ore 16 si svolgerà l’attesa elezione del Principe del Principato di Lunassi.

L’attestazione ogni volta viene assegnata a personalità speciali che amano questa terra e partecipano al rifiorire delle tradizioni più consolidate.

Altra elezione alle ore 17, quella di “Miss Principato di Lunassi che toccherà a una bella ragazza la quale potrà indossare una fascia importante.

Dopo le elezioni e le premiazioni, la consegna della Tessera d’Oro del Circolo Lunassese e la lotteria dell’Ortica come sempre organizzata per divertire i partecipanti.

Anche per i bambini potrebbe esserci una sorpresa, è prevista la presenza di un dolce pony che tutti i piccoli potranno conoscere, avvicinare, accarezzare e cavalcare.

Come dicevamo, un programma intenso che impegnerà fino a sera e chi rimarrà  a Lunassi, potrà assistere al tramonto in Alta Valle, momento ogni volta, atteso per il gioco di luci, colori ed ombre riflesse che sottolineano come questo bel paesino montano, mantenga sempre le sue rare bellezze ed unicità.

L’ortica è promossa a star della festa con le ricette interessanti, quelle delle tradizioni, cucinate fin dall’antichità, sono interpreti di una festa che richiama gente da ogni parte.

Le applicazioni dell’ortica sono molteplici: oltre a gustare ricette tradizionali, viene impiegata anche per il contenuto di fibre nella corteccia simili alla canapa. La ricerca avviene in campi sperimentali.

L’ortica sulla tavola viene impiegata in ricette che le nostre Bisnonne hanno sempre realizzato insegnando i segreti a figlie e nipoti.

Raccomandavano di cogliere, muniti di guanti, solo la cima perché più tenera. Per questo l’ortica, comunemente diventa regina delle minestre e zuppe profumate anche in involtini e frittate mescolate a tarassaco, luppolo, maggiorana, origano, timo selvatico ed altri aromi.

Altre proprietà importanti e preziose per la salute, impiegate in medicina: l’ortica dienta diuretica, cura le forme artritiche, antireumatiche, emostatica, antinfiammatoria.

Inoltre compone prodotti di cosmesi in lozioni, sia in shampoo per capelli.

Viene usata oltre che in gastronomia, anche nel settore industriale con l’estrazione di clorofilla, in quello foraggero, in onficultura, utile per combattere gli afidi.

Da pianta umile l’ortica, crescendo facilmente essendo perenne, contribuisce a ridurre l’erosione dei terreni con recupero positivo del territorio. La sperimentazione e il suo impiego avviene con piantine di ortica che sono da talea.

Gli studi sull’ortica sono molto interessanti e potranno aprire orizzonti sulle zone scelte, ritenute vocate per sperimentare. L’ortica a Lunassi ormai è ritornata in auge, interprete di quel filone culturale-gastronomico che porta sulla tavola ricette che si credevano perdute. Gustare l’ortica è un momento di gioia. Partecipare ad una tavola imbandita per degustare un menù ricco di ricette all’ortica si ripete quest’anno.

L’appuntamento è il 1° giugno, una domenica in festa. In tavola sformati all’ortica, ravioli e tagliatelle sempre all’ortica. Tra i momenti della festa, mostre, elezione del Principe e di Miss Principato.

 30 maggio 2014