Lavoro - IVenerdì 20 Dicembre con la terza prova  si conclude a Novi Ligure il concorso indetto dal Comune per la selezione di un “Funzionario Specialista in attività culturali”.

I candidati che hanno superato entrambe le prove scritte sosterranno l’orale pur dando per scontato, con ogni probabilità, l’esito finale.

Già il bando aveva fatto infuriare la categoria degli Architetti, il cui diploma di laurea era stato escluso tra i requisiti per la selezione pubblica. Tanto da convincere 21 tra i più noti professionisti novesi a sottoscrivere una segnalazione inviata poi al proprio Consiglio Nazionale.

Il titolo della prima prova scritta, del tema, estratto a sorte fra 3 sostanzialmente identici recita pressappoco così “Analizzi il candidato le competenze del museo territoriale in ambito di valorizzazione e fruizione con particolare riferimento alle nuove tecnologie come ad esempio i social network”. Titolo corretto se si pensa che a Novi c’è un museo territoriale come quello dei Campionissimi, ma sicuramente strano se fra i candidati a svolgere il tema è presente proprio una persona molto vicina al museo.

Secondo giorno, seconda prova scritta, stessa dinamica dell’estrazione.

Titolo della prova: “La pittura a Genova nel „600 e limportanza che essa ha avuto nellOltregiogo. Il candidato descriva il percorso storico artistico locale di questo periodo”. Un tema estremamente ostico e specifico. Pura coincidenza il fatto che al Museo dei Campionissimi si sia tenuta una mostra intitolata “Tesori Sacri della collezione civica” riguardante appunto artisti del ‘600-‘700 genovesi e dell’Oltregiogo.

…e chi avrebbe curato la mostra ? A quanto pare la stessa persona di prima.

Anche la “valutazione titoli” del “solito” candidato supera di gran lunga quella dell’immediato inseguitore nonostante, quest’ultimo (e basta cercare su internet) abbia un curriculum di tutto rispetto.

Coincidenza per coincidenza, vuoi vedere che il Candidato fa anche parte dello staff di Giunta del Sindaco Robbiano…?

Movimento 5 Stelle di Novi Ligure

Movimento 5 Stelle di Alessandria