rotarySarà la scuola il tema principale della presidenza del Rotary di Novi del prof. Andrea Baschirotto che inizierà ufficialmente il 28 giugno con il passaggio delle consegne da parte di Ermanno Bertinieri.

E forse non poteva essere diversamente visto che Andrea Baschirotto è docente in Elettronica all’Università “La Bicocca” di Milano.

Prenderà spunto dalla collaborazione in atto fra Liceo Scientifico “Amaldi” e Sea Novese e da quanto hanno realizzato in questi anni per scrivere un libro di racconti. Il titolo “Scriviamo…La mia Novi”. Solo che sarà aperto alla collaborazione anche degli alunni delle scuole primarie ed agli studenti delle scuole medie, oltre che di chiunque vi si voglia cimentare. “Abbiamo invitato-ha affermato Andrea Baschirotto-a scrivere il sindaco di Novi, Lorenzo Robbiano, già autore di numerose opere e accanto a lui il presidente della Società Storica del Novese, il dirigente scolastico Sergio Tinello ed altri ancora.” I racconti migliori, scelti da una apposita commissione, saranno pubblicati nel libro, divisi in quattro capitoli, riferentesi ai diversi ordini di scuola ed agli altri “collaboratori”. Saranno premiati i migliori tre racconti per ogni sezione. In particolare verranno assegnati tre premi dell’importo di 100 euro ciascuno per il migliore racconto scritto da un autore delle scuole primarie, medie e superiori.

L’invio dei racconti è fissato per il 16 settembre, l’esito della selezione sarà comunicato il 31 ottobre.

Il libro verrà presentato il 30 novembre nell’ambito della rassegna “Libri come ali”, ormai classico appuntamento annuale che si tiene all’Istituto Comprensivo 1, quando saranno premiati anche i migliori racconti. Il ricavato del libro sarà suddiviso tra l’Associazione Sea e le scuole del primo ciclo per l’acquisto di sussidi didattici per gli alunni con disturbi specifici per l’apprendimento. La seconda iniziativa riguarda una borsa di studio, riservata ad uno studente diplomatosi quest’anno, che intenda iscriversi ad un corso di laurea triennale in una Facoltà di Ingegneria Meccanica, Automatica od Elettronica a scelta tra il Politecnico di Torino, quello di Milano, l’Università di Pavia e l’Ateneo di Genova. L’iniziativa è attuata in collaborazione con la ditta Graziano di Tortona, con la borsa di studio del Rotary che ammonterà a 2500 euro.

Maurizio Priano

 15 maggio 2013