Si è giocato 800 euro alle slot machine nella speranza di vincere il jackpot, ma quando ha perso tutto il denaro che aveva ha aggredito il titolare della tabaccheria chiedendo la restituzione della somma persa, ma è stato individuato ed arrestato dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di Alessandria.

Basha Mahidi

Basha Mahidi

A finire nei guai per tentata estorsione, lesioni personali, minaccia e porto ingiustificato di arma da taglio Basha Soliman Samy Mahidi, 60 anni, egiziano, residente in Alessandria e rinchiuso nel carcere cittadino.


Il fatto si è verificato mercoledì 13 febbraio, ma soltanto ieri, al termine delle indagini, i carabinieri sono riusciti ad individuare il colpevole.

Secondo la ricostruzione effettuata dai militari, il 60enne egiziano dopo aver giocato diverso tempo alle slot machine ed aver perso a suo dire oltre 800 euro all’interno di un tabaccheria della città aggrediva il 57enne titolare dell’esercizio con un coltello e poi si allontanava.

 28 febbraio 2013