Il Comune di Alessandria ha anticipato la somma di 764.407 euro in favore di ATM l’azienda muiniciplaizzata dei trasporti che, tanto per cambiare, versa ancora in cative acque. La somma sarà necessaria alla copertura degli stipendi del personale per il mese di febbraio.

Il trasferimento di fondi si è reso necessario a causa della mancata erogazione del Fondo Trasporti 2012 da parte della Regione Piemonte.


“Trovo paradossale – ha dichiarato il sindaco Maria Rita Rossa – che debba essere il Comune in dissesto ad anticipare la liquidità necessaria per pagare i salari ATM e solo perché la Regione è in ritardo sui trasferimenti del Fondo Regionale Trasporti. Mi domando perché le norme sui vincoli di destinazione della cassa debbano valere solo per noi. Che fine hanno fatto i soldi regionali? A favore di chi sono stati dirottati?

La nostra amministrazione sta facendo l’impossibile per evitare la liquidazione totale delle Società pubbliche che un Commissario avrebbe già chiuso da mesi. Stiamo predisponendo un vero e proprio piano di sviluppo per ATM, m mi domando che utilità potrà avere se la Regione non riuscirà a garantirne la sussistenza minima vitale”.

 22 febbraio 2013