Un momento della conferenza stampa

Un momento della conferenza stampa

Come si fa svolgere il Servizio di Vigile urbano sapendo che non ci sono straordinari né soldi per effettuare servizi importanti a tutela della sicurezza in città?

Deve essere quello che si è chiesto il comandante della Polizia municipale Flaviano Crocco, quando alla fine del 2012 ha perso altre tre unità e si è reso conto che i vigili urbani lavorano al 60% dell’organico ottimale e con un taglio delle risorse dell’ 80% solo nell’ultimo anno, senza poter effettuare neppure gli straordinari. Così il comandante ha cercato di fare di necessità virtù sopprimendo alcuni servizi come il vigile in borghese al mercato.

Questo emerge dal bilancio sull’attività svolta nel 2012 che è stato presentato martedì mattina dal comandante Flaviano Crocco, alla presenza dell’assessore Emanuela Patta e del vice sindaco Carlo Galuppo.

“Il 2012 – ha detto Crocco – ha visto entro la fine dell’anno la diminuzione di ulteriori tre unità il numero del personale che ad oggi è composto oltre che dallo scrivente da 25 tra ufficiali ed agenti e 2 amministrative. L’anno in corso, a seguito del non rispetto del Patto di stabilità durante l’anno 2011 e delle sanzioni previste per tale mancanza, abbiamo avuto la riduzione dell’80% delle risorse destinate al potenziamento dei servizi sul territorio. Alla luce degli eventi, si è deciso di sopprimere alcune attività che non potevano e non possono più essere gestite dal Comando, quali ad esempio servizi in borghese al mercato, si è proceduto ad una ricalibrazione dei servizi notturni durante il fine settimana e si è puntata l’attenzione su servizi mirati.”

La mole di servizi tuttavia è stata così ingente che riassumerli tutti è difficile, per cui pubblichiamo integralmente il verbale dell’attività svolta mettendo a disposizione di chi vuole conoscere a fondo come e quanto lavoro svolgono gli agenti di Polizia Municipale.

 

LA RELAZIONE SULL’ATTIVITA’ SVOLTA NEL 2012

Ufficio Centrale Operativa/Segreteria Ispettore Patrizia Marmo

 

VIOLAZIONI inserite complessivamente al C.D.S. n. 12.548

 

Di cui con Decurtazioni punti patente n. 420

 

TOTALE Punti elevati n. 1.308

 

PUNTI già trasmessi/applicati n. 669

 

VERBALI elevati ai Regolamenti Com. e Leggi varie n. 44

 

ORDINANZE SINDACALI Emesse n. 13

 

IMPORTO complessivo incassato C.D.S. e REG.COM./LEGGI VARIE _ € 508.858,95

Di cui € 16.000,00 con lettera ultimo avviso

 

IMPORTO incassato PESO PUBBLICO € 73,13

 

IMPORTO incassato RIPRODUZIONE ATTI €______1.482,96

 

IMPORTO incassato PERMESSI ZTL/APU € 3.615,00

 

IMPORTO incassato RUOLO anni vari € ___ 63.351,53

 

E’ STATO PREDISPOSTO RUOLO CDS RELATIVO ALL’ANNO 2010

PER UN IMPORTO DI €___ 436.268,79

 

E’ STATO PREDISPOSTO RUOLO RELATIVO ORDINANZE

ANNO 2011 PER UN IMPORTO DI €___7.262,80

 

VEICOLI RIMOSSI per intralcio viabilità , ecc. n.___91

 

VERBALI Elevati art.187 n. 1

 

VERBALI Elevati art.186 n.____ 5

 

VERBALI Elevati art.193 (assicurazione) n.___40

 

VEICOLI RUBATI E RESTITUITI n.__ 8_

 

PATENTI RITIRATE / RESTITUITE n. 25

 

RILASCIO PERMESSI ZTL / APU n. 410

 

VIDIMAZIONE BOLLE TRASPORTO UVA/VINO n. 100

 

VERBALI DI RITIRO/CONSEGNA/PRESA VISIONE DOCUMENTI /ecc. n. __ 140

 

OGGETTI RINVENUTI E RICONSEGNATI______________ n.____ 60

 

TELEFONATE RICEVUTE n. 60.000

 

VERBALI ELEVATI D’UFFICIO n. 126

 

 

VIABILITA’ PRONTO INTERVENTO : Responsabile Vice Commissario Dott. Mauro Di Matteo, coadiuvato dai Vice Commissari:

1 Sig. Massimo Ferrughelli

2 Sig.ra Mariella Zunino

3 Dott. Fabio Traverso

 

Hanno svolto la seguente attività:

 

· N° 200 rapporti di sinistri stradali trattati, di cui n° 64 trasmessi ad altre autorità;

· N° 57 inserimenti dati Twist;

· N° 300 accessi atti trattati;

· N° 358 comunicazioni accesso atti;

· N° 40 richieste risarcimenti danni trattate;

· N° 16 denunce/querele raccolte;

· N° 98 inserimenti dati SDI;

· N° 62 altre pratiche amministrative trattate;

· N° 21 ricorsi C.d.S. al Prefetto;

· N° 46 ricorsi innanzi al G.d.P.;

· N° 44 controdeduzioni difensive;

· N° 07 esposti, controlli e risposte;

· N° 03 procedimenti veicoli abbandonati;

· N° 07 procedimenti veicoli demanio;

· N° 11 accertamenti videosorveglianza utili per : n° 01 omicidio di via Brigata Tortona, n° 01 omissione di soccorso, n° 01 furto aggravato continuato, n° 01 danneggiamento doloso (Istituto Marconi), n° 02 sinistri stradali con feriti, n° 01 fuga dopo sinistro stradale senza feriti, n° 01 furto;N° 02 persone allontanatasi da luogo del sinistro individuate (n° 01 con telecamere);Conclusa n° 01 indagine con sezione p.g. procura per omissione di soccorso e fuga del 2011 con individuazione del conducente;

1 N° 213 passaggi di proprietà veicoli;

2 N° 292 controlli con etilometro o precursore.

 

ATTIVITA’ DI POLIZIA GIUDIZIARIA

Vice Commissario Dott. Fabio Traverso

 

L’attività di istituto dell’anno 2012 è risultata sensibilmente condizionata dalle note problematiche relative al personale, problematiche che hanno inevitabilmente influito sull’attività investigativa d’iniziativa tale da necessitare lunghe attività di appostamento, controllo e espletamento di altri atti atipici .

Il principale ambito di intervento dell’ufficio è stata quindi l’attività di supporto all’autopattuglia di pronto intervento ed agli agenti di prossimità nelle materie di istituto (essenzialmente reati in materia di circolazione stradale e reati in materia di immigrazione ,nonché,come si vedrà,reati contro il patrimonio ) .

A tal fine risultano inviate all’autorità giudiziaria nro 50 segnalazioni nei confronti di persone note,20 di queste è costituita da cittadini stranieri e 1 nei confronti di minore ,questi dati evidenziano un sostanziale equilibrio rispetto all’attività posta in essere il precedente anno solare (parimenti nell’anno 2011 risultavano nro 50 segnalazioni di reato per persone note) .

Per quanto attiene la tipologia di reato riscontrata oltre ai reati previsti dal codice della strada ed accertati nell’ambito dell’attività di istituto del reparto risultano sensibilmente aumentati i reati contro il patrimonio: in 11 casi questi uffici hanno infatti segnalato,intervenendo d’iniziativa o a seguito di denuncia-querela reati contro il patrimonio (furto aggravato,ricettazione,estorsione).

In particolare in un caso di furto di targhe e documento di circolazione su veicolo in sosta le indagini compiute hanno condotto all’identificazione del reo ed alla proposta di misura cautelare da parte dell’autorità giudiziaria.

Per quanto riguarda le altre tipologie di reato resta costante l’attività di contrasto all’immigrazione (si sono svolti presso il giudice di pace di Tortona nro 11 udienze per il reato di immigrazione clandestina contestato dagli scriventi uffici ,che in tutti i casi hanno condotto alla condanna dell’imputato).

In un caso l’attività di indagine posta in essere dagli scriventi uffici ha condotto all’individuazione di una caso di maltrattamenti in famiglia e circonvenzione di incapace ed alla relativa proposta di adozione di misure cautelare.

In pratica tutta l’attività descritta è stata effettuata unicamente dal personale dello scrivente Comando essendo di fatto scemata,se non in occasioni di contingenze operative,l’attività congiunta con le locali Compagnie dei Carabinieri e della Guardia di Finanza.

E’ invece da registrarsi positivamente la ripresa della fattiva collaborazione con la Stazione del Corpo Forestale dello Stato che ha condotto all’individuazione di un rilevante illecito edilizio-urbanistico in area vincolata ed all’individuazione di tre persone a vario titolo responsabili dell’illecito (su tale episodio insistono ulteriori indagini)

Sono state invece inviate 112 segnalazioni per reati ascrivibili ad ignoti.

 

ATTIVITA’ DELEGATA

Rimane intensa l’attività espletata su delega dell’Autorità Giudiziaria (sia di Tortona che di altre procure della Repubblica ubicate su tutto il territorio nazionale, nonché del Tribunale dei Minori, del Dipartimento della Giustizia e della Direzione Distrettuale Anti Mafia) nonché di altri corpi di polizia locali o statali .

L’Attività su delega ha condotto a complessivamente 100 interventi di indagine delegata propriamente detta e notifiche giudiziarie .

 

ATTIVITA’ DI SICUREZZA URBANA ,POLIZIA SOCIALE,POLIZIA TRIBUTARIA

Nell’ambito dell’attività esplicitata in tale settore comprendente ambiti spesso eterogenei si rilevano:

1 Nro 7 segnalazioni qualificate all’Agenzia delle Entrate;

2 Nro 25 controlli delle certificazioni in materia di ISEE;

3 Nro 3 interventi effettuati per assistenza all’Ufficiale Giudiziario per sgomberi;

4 Nro 4 contestazioni alla normativa sul commercio non autorizzato su area pubblica;

5 Nro 5 contestazioni all’ordinanza sindacale di divieto di accattonaggio,

6 Nro 13 segnalazioni ai Servizi Sociali di disagio sociale;

 

 

Ufficio vigilanza sul territorio e dal nucleo operativo frazionale Vice Commissario Dott. Orazio Di Stefano

 

Accertamenti anagrafici 964

Informazioni – deleghe – notifiche 106

Pratiche 296

Intrattenimenti e giochi 33

Pareri 207

Sopralluoghi edilizie ambientali 22

Provvedimenti 47

Pratiche edilizie 89

Pratiche ambientali 151

Segnalazioni uffici competenti in materia edilizia e amb. 122

Ordinanze sindacali controllate 21

Ordinanze dirigenziali controllate 22

Diffide controllate 20

Note informative alla Procura 06

Istanze ufficiali in materia edilizia 66

Istanze ufficiose in materia edilizia 26

Istanze anonime 01

Posti di controllo in frazione 145 ore

Presidi 344 ore

Rapporti ad enti ed uffici frazioni 140

Sopralluoghi nucleo frazionale in materia edilizia 10

Accertamenti di varia natura 170

Accertamenti con etilometro 26 ore

Vigilanza ai Funerali 60

Sinistri rilevati 30

Sanzioni CdS 240

Sanzioni Leggi e reg. 08

Servizi operativi 1048 ore

Controllo esercizi pubblici 175

Rapporti 233

Verifica vendita straordinaria per cassazione attività 4

Verifica vendite sottocosto 13

Verifica vendite promozionali 52

Pratiche e controlli per verifica saldi estivi 91

Pratiche e controlli per verifica saldi invernali 103

Infortuni sul lavoro controllati 7

Posizionamento banchi S. Croce 197

Posizionamento banchi Madonna della Guardia 51

Posizionamento banchi anticaglie di primavera 98

Pratiche svolte per anticaglie di settembre 93

Tosap ritirata Piazza Milano € 5674,00

Rimozione veicoli in Piazza Milano 22

Accertamenti per settore attività economiche 7

Ascensori 4

Controllo pesche di beneficenza e lotterie 8

Corrispondenza ufficio annona e commercio 164

Informazioni Camera di Commercio 4

Inps 4

Pratiche Giostrai 44

Corrispondenza evasa per attività specializzata 86

Controllo campo nomadi 38 ore

 

Ufficio Tecnico del Traffico, Nuove Tecnologie e Protezione Civile Dott. Andrea Gastaldo

 

Il sottoscritto V.Com. GASTALDO A. subentrato al V.Com. DI STEFANO O. quale responsabile dell’Ufficio Tecnico del Traffico a seguito di avvicendamento comunica di avere svolto la seguente attività costituita da attività di ufficio interne e sopralluoghi esterna inerente al suo ufficio ed al Comando:

 

1. Completa istruttoria (sopralluoghi, proposte, stesura definitiva pubblicazione) di 37 (73) ordinanze viabilistiche temporanee per necessità di enti o privati in modo da assicurare il regolare svolgimento di manifestazioni e lavori; a cui sommare n° 18 ordinanze permanenti curate dl mio predecessore;

2. Emissione di 79 (288) pareri viabilistici per occupazioni temporanee di suolo pubblico per ponteggi, traslochi e/o lavori in genere;

3. Rilascio n. 3 (12) pareri tecnici viabilistici per occupazioni temporanee/permanenti di suolo pubblico mediante strutture in genere, impianti pubblicitari ecc…;

4. Rilascio n. 16 (68) pareri tecnici viabilistici per formazione/modifica passi carrabili, recinzioni, cavalcafossi, collocazione tende da sole e impianti pubblicitari su suolo privato e per opere di urbanizzazione in genere ecc..;

5. Partecipazioni a riunioni su aspetti tecnici viabilistici convocate da Amministratori e Uffici comunali per un impegno complessivo di circa 10h;

6. Seguito come delegato del referente dell’Amministrazione la gestione del servizio della segnaletica stradale da parte dell’a ditta Linea Segnaletica nell’ambito del contratto di multiservizi e predisposti gli atti necessari per impartire ordini nell’esecuzione dei lavori. Numero ordini di lavoro emessi 25 (164) che hanno dato luogo a 7 sopralluoghi.

7. Predisposti avvisi di cortesia per informazione all’utenza di nuovi provvedimenti viabilistici;

8. Predisposti, proposti e/o attuati i seguenti progetti significativi:

1 Proposta di ordinanze per attuare piano neve 2012-2013 approvate;

2 Modifica disciplina sosta in Piazza FIUME, approvata e da attuare;

3 Modifica disciplina sosta e circolazione all’esterno delle scuole elementari di C.so ROMITA, predisposta e proposta;

4 Modifica disciplina sosta alle esterno delle scuole di Via Bassi attuata;

5 Effettuato censimento della segnaletica stradale nell’rea di centro storico – obbiettivo di settore 2012.

 

9. Predisposizione di risposte scritte a richieste sia degli amministratori che da parte di altri enti e privati cittadini 11 (30);

10. Data disponibilità e svolto la figura di referente per le problematiche connesse ai lavori pubblici che sono stati eseguiti in questo periodo costituendo punto di riferimento sia per la D.L. che per i responsabili dei vari cantieri stradali;

11. Raccolte e smistate ai Settori, uffici o ditte competenti n. 246 segnalazioni tra cui 70 (211) al Settore LL.PP, 1(14) Gestione Ambiente e Gestione Acqua per servizi vari, 11 (32) al Settore Territorio e Ambiente, 4(13) verso altri enti ;

12. Predisposizione degli atti necessari, sopralluoghi ed incontri atti ad assicurare il corretto svolgimento delle numerose manifestazioni 40 (170) che si sono svolte in città;

13. N° 06 autentiche firme per trascrizione atti di vendita beni mobili;

14. Molte delle problematiche non programmate di cui quotidianamente il Comando di P.M. viene interessato sono state affrontate dallo scrivente e detta attività ha comportato un notevole dispendio di tempo. Si stima per difetto che è stata data udienza a circa 60 (150) cittadini.

15. Verifica spese relative ai veicoli sottoposti a sequestro amministrativo, fermo amministrativo, rimozione con i custodi giudiziari

16. N° 11 controlli videosorveglianza comunale per indagini condotte dal Comando o per altre FF.PP. su reati vari oltre verifica costante dello stato di funzionamento e attività di controllo sugli interventi della ditta manutentrice. Immagini utili per ricostruzione n° 02 sinistri stradali con lesioni.

17. Accolte n° 6 denunce, di cui due penali a seguito di indagine diretta hanno portato alla individuazione di autori di furto e falsificazione di scrittura privata.

18. Condotti accertamenti per n° 01 decesso in abitazione.

 

 

VIDEOSORVEGLIANZA

 

Nel corso del 2011 si è proceduto ad una manutenzione ordinaria e straordinaria dell’esistente impianto di video sorveglianza presene sul territorio cittadino, al fine di renderlo perfettamente funzionante e compatibile allo scopo della sua installazione.

 

L’impianto entrato in esercizio nel luglio del 2008 non era mai stato sottoposto a nessun tipo di manutenzione, a tutt’oggi l’impianto, del quale sono iniziati i lavoro il 7 gennaio 2005 ed entrato in funzione nel luglio del 2008, dopo una tormentata trafila.

 

Sempre durante l’anno 2011, a seguito di una ricerca pubblica di professionisti, è stato individuato un ingegnere esperto in video sorveglianza, il quale fosse in grado di seguire l’ampliamento dell’impianto di videosorveglianza, in parte finanziato dalla Regione Piemonte con uno dei progetti di sicurezza integrata, approvati nel 2009, tale progetto ha portato l’ampliamento dell’impianto.

Complessivamente sul territorio cittadino vi sono 34 punti video sorvegliati con complessivamente 78 telecamere, con la centrale operativa e di raccolta dati presso il comando di Polizia Locale, ed una centrale di emulazione e controol presso il Comando Compagnia dei Carabinieri, inoltre, poiché prima dello spostamento del Comando Gruppo della GdF nei novi uffici, gli stessi erano stati progettati per lo spostamento degli uffici del Comando della Polizia Locale, sono già pronti tutti gli allacciamenti per installare con una spesa contenuta una terza centrale di emulazione e controllo delle telecamere presso gli uffici del Gruppo della GdF.

Come previsto dalle leggi, al fine di tutelare la privacy dei cittadini, non è consentito a chiunque di muovere le telecamere, la gestione delle telecamere dom, che sono quelle brandeggiabile dall’operatore, è possibile solo dopo l’inserimento di un codice personale, che consenta di risalire all’operato che ha mosso la telecamera.

L’impianto è un impianto importante che ha bisogno di cure continue per funzionare nel migliore dei modi e per essere utile alla sua funzione che è quella di poter dare spunti per le indagini e scoraggiare gli eventuali maleintenzionati

 

 

Attività Volontari Civici 2012.

 

L’attività del gruppo Volontari Civici, dopo alcune riunioni effettuate nei primi mesi dell’anno, muoveva i primi passi durante la festività di Santa Croce, con la presenza di numerosi volontari lungo le vie interessate dalla manifestazione.

Successivamente il servizio si concentrava sul controllo delle aree verdi della città, con particolare attenzione all’area verde ed area giochi per bambini di viale De Gasperi – via Orti, con l’assidua presenza di due volontari.

Veniva inoltre svolto un servizio di controllo dell’area di Piazza Milano e zone limitrofe nei giorni di mercato.

Con l’inizio dell’anno scolastico veniva, inoltre, effettuato un servizio di controllo all’ingresso ed all’uscita degli alunni delle scuole elementari.

Nella zona del Primo Circolo scolastico l’attività veniva prestata sia sul Corso Romita, nei pressi degli attraversamenti pedonali, sia sul Corso Garibaldi con particolare attenzione all’area di stazionamento degli scuolabus.

Nella zona del Secondo Circolo scolastico altri operatori presenziavano sul Viale Kennedy in corrispondenza degli attraversamenti pedonali posti davanti alle scuole, non presidiati dagli Agenti di P.M.

Durante l’attività i volontari riferivano al Comando P.M., sia problematiche personalmente riscontrate, che segnalazioni rivolte a loro dai cittadini.

29 gennaio 2013