Un milione di bottiglie e lattine riciclate: è questo il positivo dato degli Ecoshop casalesi. Con l’inizio del 2013, infatti, le macchine di piazza Castello – angolo con viale Marconi, via Bligny – angolo con corso Valentino e piazza Cesare Battisti hanno fatto registrare un vero e proprio record.

Gli Ecoshop, infatti, per ogni bottiglia in plastica o lattina in alluminio introdotti, che dovranno essere integri (non schiacciati) e con etichetta affinché un lettore ottico legga il codice a barre della confezione, rilascerà uno scontrino da utilizzare negli esercizi convenzionati. Lo sconto massimo che si potrà ottenere sarà del 15 per cento sull’acquisto di prodotti o servizi. Ogni contenitore accettato dà diritto a un bonus di 2 centesimi di euro.


Il dato più straordinario è che il traguardo è stato raggiunto in pochi mesi di attività, dal momento che le tre postazioni sono entrate a regime tra il marzo e l’aprile del 2012: «L’aspetto forse più interessante del progetto, però – hanno proseguito Demezzi e De Luca –, è quello educativo: gli Ecoshop sono un ottimo strumento per far apprendere anche ai più piccoli l’importanza e la convenienza del riciclo. In questi mesi abbiamo visto molti genitori recarsi alle macchine con i propri figli e conferire, insieme, i contenitori. Questo è fondamentale: per questo motivo nei prossimi mesi proseguiranno, con la stretta collaborazione di Cosmo e Consorzio Casalese Rifiuti, gli incontri con i bambini delle scuole primarie direttamente agli Ecoshop, per far provare direttamente e dal vivo il loro funzionamento».

 29 gennaio 2013