Secondo i dati della Camera di Commercio di Alessandria il totale delle ore di cassa integrazione autorizzate in provincia nel quarto trimestre 2012 ha registrato un +88% rispetto allo stesso trimestre del 2011.

Un’analisi in dettaglio evidenzia una crescita complessiva del ricorso alle varie tipologie di Cassa integrazione in deroga +37%, ordinaria +66,9%, e il picco della straordinaria, con un +175,6%.


Il raffronto fra gli stessi trimestri del 2010 e 2011 dava un -19,1% in totale.

La conclusione del 2012 è anche l’occasione per comparare la CIG 2012 e la CIG 2011. Si registra un totale di 13.391.250 ore autorizzate, +19% sul totale del 2011.

Il dato è in linea con il trend in forza dal 2009.

“Il dato di raffronto fra il quarto trimestre 2012 e il quarto trimestre 2011-  ha detto il Presidente della Camera di Commercio di Alessandria, Piero Martinottiun –  non è rassicurante, tanto più se analizzato con il -19,1% che risultava dalla comparazione degli stessi trimestri del 2010 e 2011, tuttavia ciò che interessa maggiormente è il confronto annuale, che sebbene registri un +19%, è in linea con la crescita delle ore autorizzate di cassa integrazione che si registra dal 2009, anno successivo all’esplodere della crisi. Non sono naturalmente dati positivi: la crisi purtroppo perdurerà anco-ra per alcuni trimestri del 2013.”

” Crediamo che verso fine anno – ha concluso Martinotti – possa iniziare una fase di controtendenza poiché ci auguriamo che possano subentrare degli interventi economici e politici a livello di sistema ultra-territoriale. Il nostro Ente sta attuando in questo momento, in accordo con le nostre associazioni economi-che locali e con Unioncamere Piemonte, tutti gli interventi che le risorse a disposizione possono permette-re: per il credito e per l’internazionalizzazione, in modo particolare”.

 14 gennaio 2013